sabato 26 Settembre 2020
Altre aree

    Il Comune di Bagno a Ripoli dà voce alle aziende agricole del territorio. Al via l’“Agri-sondaggio”

    Organizzato dalla Commissione Agricoltura per “fotografare” il panorama agricolo ripolese e costruire insieme una strategia di rilancio per il settore

    BAGNO A RIPOLI – Il Comune di Bagno a Ripoli mette in campo un nuovo strumento per raccogliere la voce delle aziende agricole del proprio territorio e organizzare il lavoro della Commissione consiliare speciale per l’agricoltura: un “Agri-sondaggio” aperto a tutte le aziende agricole del territorio comunale da compilare interamente online.

    Il questionario, pubblicato da oggi sul sito del Comune al link https://www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it/agri-sondaggio, è rivolto a tutte le realtà agricole di Bagno a Ripoli: aziende agricole, allevatori, coltivatori diretti, frantoi e non solo. La pagina sarà attiva fino al 30 settembre 2020.

    L’indagine conoscitiva si compone di poche, semplici domande, a cui bastano pochi minuti per rispondere.

    La risposta al questionario traccerà un “profilo” della realtà agricola ripolese che risulterà fondamentale per la composizione di proposte, nuovi progetti e per la conoscenza delle problematiche del settore, utili al lavoro della Commissione. 

    Il link al questionario sarà inviato via e-mail a tutte le aziende agricole del Comune, anche attraverso le associazioni di categoria che hanno collaborato al progetto. 

    “Per svolgere il nostro ruolo in maniera ancora più efficiente – spiega il presidente della Commissione Agricoltura Riccardo Forconi – abbiamo deciso di scattare una “fotografia” dell’attuale panorama agricolo ripolese, che sia il più completa e fedele possibile. Ringraziamo fin da ora tutte le aziende che vorranno collaborare in questo nuovo percorso”.

    La Commissione speciale per l’Agricoltura si è costituita per volontà del Consiglio Comunale di Bagno a Ripoli nel mese di giugno 2020. Tra i temi di propria competenza, le politiche agricole, del paesaggio e ambientali e lo sviluppo sostenibile del territorio.

    L’obiettivo della sua creazione è fornire un supporto istituzionale alla conoscenza delle problematiche del settore agricolo, raccordarsi al lavoro di tavoli istituiti presso la Regione o altri enti sull’agricoltura e l’agroecologia, promuovere progetti sul tema e valorizzare i luoghi rurali e le realtà agricole operanti sul territorio comunale.

    “Con l’”Agri-sondaggio” – dichiara il sindaco Francesco Casini – vogliamo dotarci di uno strumento in più per accompagnare il mondo agricolo di Bagno a Ripoli verso il futuro. Con le indicazioni che riceveremo, potremo raccordarci ancora meglio con gli altri livelli istituzionali e promuovere nuovi progetti sul tema nel territorio comunale”.

    “Aspettiamo le risposte e gli spunti degli imprenditori del nostro territorio – aggiunge l’assessora all’agricoltura Francesca Cellini – per costruire insieme una strategia comune che supporti e sostenga questo settore ”.

    Per informazioni e suggerimenti sul questionario “Agri-sondaggio”: [email protected].

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino