martedì 26 Gennaio 2021
Altre aree

    Il Laboratorio di Ciabatti Ricevimenti: il menù di gennaio? Semplicementre… spettacolare

    Ve lo raccontiamo, piatto dopo piatto: una guida fra cui scegliere per farsi portare a casa cibo per il corpo e per l'anima. Carne, pesce, verdure, dolci: c'è... da perdersi

    ANTELLA (BAGNO A RIPOLI) – Iniziare bene il nuovo anno partendo dalle certezze, quelle confortanti che possono rassicurare ed infondere fiducia.

    Mantenere le sane abitudini fa sentire meglio anima e corpo, stimolando a fare nuovi progetti e niente può essere più sano di un’alimentazione curata con prodotti di prima qualità.

    A Il Laboratorio della Ciabatti Ricevimenti, in via dell’Antella 76, a Bagno a Ripoli, questo lo sanno bene e rappresenta la loro filosofia culinaria.

    Nel menù di gennaio, a questo link, le proposte sono pensate per accontentare veramente tutti i gusti.

    Da un pranzo leggero senza tralasciare il piacere dei sapori ad una cena rigenerante dopo una fredda giornata con ricette sfiziose a base di carne o di pesce, fino all’idea dell’aperitivo finger, caldo o toscano per movimentare una serata in famiglia in compagnia dei più piccoli con un box anche a loro dedicato.

    Insomma un menù tutto da assaggiare che aprirà le porte al 2021!

    Antipasti

    • Millefoglie di patate e spigola su crema di ceci 10,00

    • Coccoli con culatello Toscano e squacquerone 9,00

    • Mozzarella in carrozza al tartufo 8,00

    • Flan di polenta al taleggio con radicchio rosso 8,00

    • Zuppetta di fagioli con seppioline 9,00

    Primi piatti

    • Calamarata con totani 10,00

    • Polenta gratinata con baccalà mantecato 12,00

    • Riso (pilaf) con carciofi 9,00

    • Lasagnette di crepes con zucca gialla e taleggio 8,00

    • Noodles koreani di patate con verdurine 8,00

    • “Gnudi” alla fiorentina gratinati al tartufo 11,00

    Secondi piatti

    • Fish and chips 14,00

    • Spezzatino di manzo alla birra 12,00

    • Bocconcini di pollo fritto e patatine 11,00

    • Inzimino di seppie con bietole 12,00

    • Pollo al curry (con riso bianco) 12,00

    Contorni

    • Spicchi di carciofo saltati 7,00

    • Flan di verdure bicolore 5,00

    • Cipolline caramellate 5,00

    • Patate rustiche al forno 4,00

    I freddi e leggeri

    • Carpaccio di manzo affumicato sul letto di insalatina e vinaigrette alla senape di Digione 9,00

    • Insalata croccante di pollo grigliato 9,00

    • Insalata di farro con verdurine, pomodorini secchi e pecorino 6,00

    • Arista con finocchi, arance e riduzione al balsamico 9,00

    Dolci

    • Crumble di mele 6,00

    • Bongo con bignoline alla panna rucoperto al cioccolato 6,00

    • “Cubo” di frutta fresca 4,00

    A Il Laboratorio della Ciabatti Ricevimenti il delivery è effettuato direttamente dal loro personale e con i loro mezzi aziendali, i menù sono studiati per essere consegnati già pronti da degustare ma su richiesta possono essere lasciati da ultimare. Proprio come se fossero cucinati da voi!

    Il Laboratorio della Ciabatti Ricevimenti è aperto tutti i giorni dal lunedì alla domenica a pranzo e a cena e gli orari per le ordinazioni sono:

    – entro le 19.00 del giorno prima per il pranzo

    – entro le 13.00 del giorno stesso per la cena

    Dal lunedì al venerdì gli ordini sopra i 15 euro beneficeranno di uno sconto del 10% esclusi i “Fuori Menù” e “Lo stuzzica box”.

    Sarà naturalmente possibile ordinare menù personalizzati contattando il Laboratorio qualche giorno prima.

    I contatti sono: 0556215953351364141 – [email protected].

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...