spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il Pd Bagno a Ripoli: “Velocizzare iter progettuale del “doppio ponte di Vallina”. Avviare lavori prima possibile”

    E' quanto scritto in una mozione che il Partito democratico di Bagno a Ripoli ha presentato in vista della prossima seduta del consiglio comunale

    BAGNO A RIPOLI – Chiedere agli enti competenti (Governo, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Regione Toscana, Anas e Cipe) di “velocizzare l’iter progettuale per la realizzazione del “doppio ponte di Vallina” e avviare il prima possibile i lavori”.

    E’ quanto scritto in una mozione che il Partito democratico di Bagno a Ripoli ha presentato in vista della prossima seduta del consiglio comunale.

    “Il doppio ponte di Vallina – affermano il segretario del Pd Bagno a Ripoli Edoardo Ciprianetti e il capogruppo in consiglio comunale Andrea Bencini – costituisce un’opera infrastrutturale di fondamentale importanza e di strategica rilevanza anche per le aree circostanti (Valdisieve, Valdarno, Mugello e Casentino)”.

    “Per questo motivo – riprendono –  vista la mozione presentata in consiglio regionale da alcuni consiglieri (tra cui Cristiano Benucci, primo firmatario, e Massimiliano Pescini) e di concerto col Partito democratico di Pontassieve, abbiamo presentato in consiglio comunale, insieme all’altro gruppo consiliare di maggioranza Cittadini di Bagno a Ripoli, una mozione per chiedere che si faccia il massimo per accorciare i tempi di costruzione dell’opera”.

    “Gli abitanti della frazione di Vallina – ricordano – ad oggi subiscono quotidianamente le conseguenze di un asse viario pesante come via di Rosano”.

    “Per tutti questi motivi – rilanciano – è giunto il momento di stringere i tempi e vogliamo ribadire con forza che per il nostro Partito e per la nostra amministrazione la realizzazione di quest’opera rappresenta un’assoluta priorità”.

    “L’impegno nostro, di questa maggioranza e del sindaco – concludono Ciprianetti e Bencini – è già da tempo e sarà ancora quello di lavorare e adoperarsi per far sì che faccia il più velocemente possibile”.

    Una delle tante manifestazioni del comitato di Vallina

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...