spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 24 Marzo 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Inaugurato nella frazione di Capannuccia il nuovo parco pubblico realizzato da Fendi

    Un’ampia area giochi per i più piccoli, di cui uno inclusivo e accessibile anche ai bambini diversamente abili, 25 nuove alberature, 20 posti auto per i residenti

    CAPANNUCCIA (BAGNO A RIPOLI) – Fendi e il Comune di Bagno a Ripoli hanno inaugurato nella mattina di oggi, lunedì 21 dicembre, alla presenza di Serge Brunschwig,presidente e Ceo di Fendi, e di Francesco Casini,sindaco di Bagno a Ripoli, il parco pubblico finanziato dalla “maison” di moda situato a Capannuccia.

    “Il parco – si legge in una nota – di 5mila metri quadrati è stato realizzato seguendo lo stesso approccio di biodiversità del paesaggio della Fendi Factory, il nuovo Polo di Eccellenza che sorgerà nell’area dell’ex Fornace Brunelleschi”.

    “E vede al suo interno – si descrive – un’ampia area giochi per i più piccoli, di cui uno inclusivo e accessibile anche ai bambini diversamente abili, venticinque nuove alberature con specie vegetali autoctone e aree dedicate alla crescita delle piante. Accanto, venti nuovi posti auto a disposizione dei residenti”.

     “Siamo molto orgogliosi di questo nuovo capitolo a Bagno a Ripoli – sostiene Serge Brunschwig – La realizzazione del nuovo parco pubblico, così come la creazione del Polo di Eccellenza, Fendi Factory, è segno dell’impegno della “maison” sul territorio toscano”.

    “Volevamo realizzare un ambiente sostenibile non solo per i nostri dipendenti – conclude – ma soprattutto per coloro che vivono e frequentano quest’area. Uno spazio pensato per integrarsi al meglio con il paesaggio composto da aree verdi e attività per tutti”.

    “La frazione di Capannuccia – prosegue il sindaco Francesco Casini – fin da subito ha accolto la notizia dell’arrivo di Fendi con grande entusiasmo. In attesa del nuovo stabilimento, il parco pubblico e l’area di sosta sono il primo frutto concreto dell’amicizia tra i futuri… vicini di casa”.

    “Due luoghi nuovi – rimarca Casini – a disposizione della popolazione, ricuciti con il tessuto urbano circostante grazie ad un nuovo percorso pedonale, che aumenteranno moltissimo la qualità della vita di questa porzione del territorio”.

    “Una nuova conferma – conclude – che l’insediamento di Fendi è un esempio di imprenditorialità altissima coniugata con una grande attenzione per il territorio, con numerose ricadute positive per la comunità locale e non solo”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...