spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 1 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Super festa per l’inaugurazione. Il presidente Conti: “Giovani… venite pure”

    ANTELLA (BAGNO A RIPOLI) – Grande festa al Circolo Ricreativo Culturale Antella. Giovedì 31 ottobre è stato inaugurato il nuovo spazio bar.

     

    Rinnovati il bancone, il soffitto, l’illuminazione, la tinteggiatura. Un ambiente già ampio e luminoso ora reso più moderno e funzionale, sempre pronto a ricevere i tanti soci che, soprattutto il fine settimana, frequentano il circolo.

     

    La festa si è svolta dal tardo pomeriggio fino alle nove dopo cena. Tanti i soci e gli abitanti del paese intervenuti per ammirare il nuovo bar e per mangiare pizze, panini, fagioli con l’olio nuovo, ribollita, zuppa di farro, dolci. Tutto cibo ottimo preparato dai volontari impegnati in cucina.

    Alessandro Conti, presidente in carica, ha ringraziato il consiglio e i soci e ha fatto un appello ai giovani perché vengano a frequentare il circolo e si impegnino nelle sue attività.

     

    “Qui c’è da lavorare – ha detto – i giovani sono più fantasiosi e creativi. Bisogna insistere per conquistarsi le possibilità”.

     

    Presenti anche il sindaco Luciano Bartolini e alcuni assessori (Alessandro Calvelli, Francesco Casini, Rita Guidetti) che hanno consegnato una pergamena di riconoscimento al presidente.

     

    Auguri, dunque, al Crc Antella, una delle realtà associative più importanti e partecipate del nostro territorio.

    di Stefano Casprini

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...