spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 20 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Salute e benessere: presentazione di tre libri sul tema. In biblioteca comunale

    Un programma ricco e interessante. Da sabato 24 marzo fino al 17 maggio: tutti gli appuntamenti

    PONTE A NICCHERI (BAGNO A RIPOLI) – La biblioteca comunale di Bagno a Ripoli e l’associazione A tutto Volume, gruppo di volontari della biblioteca, proseguono con il ciclo di conferenze e presentazioni di libri “Libri Salute e Benessere”.

     

    L'iniziativa si svolge presso lo Spazio Più della biblioteca in via di Belmonte, 38, a Ponte a Niccheri, secondo il seguente programma (tutti gli appuntamenti alle 17)

     

    Sabato 24 e martedì 27 marzo “Sentimenti e emozioni, istruzioni per l'uso”, a cura di Maurizio Federici, psicologo-psicoterapeuta.

     

    Venerdì 13 aprile “Firenze e i rifiuti nella storia: da risorsa a problema ambientale”, presentazione del libro di Saida Grifoni e Leonardo Rombai. A seguire dibattito con la partecipazione di un referente Alia (Servizi Ambientali spa).

     

    Giovedì 17 maggio “Invecchiamento di successo”, a cura di Simonetta Salvini, nutrizionista (della Lilt, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Firenze).

     

    Informazioni: 055645879 – 055645881, mail biblioteca@comune.bagno-a-ripoli.fi.it.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...