spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 5 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Nuovi arredi nelle scuole di Bagno a Ripoli: 15.000 euro per infanzia, primaria e media inferiore

    Scuola per scuola, tutti gli acquisti fatti dal Comune nei quattro mesi da settembre a dicembre

    BAGNO A RIPOLI – Un investimento di 15.000 euro per nuovi arredi nelle scuole di Bagno a Ripoli.

     

    Da settembre a dicembre di quest'anno il Comune ha provveduto ai seguenti acquisti: scuola dell'infanzia Agnoletti del Padule, acquisto di 26 brandine e 2 portabrandine per la sezione dei 3 anni; scuola dell'infanzia Caduti in guerra di Croce a Varliano, acquisto di 26 brandine e 2 portabrandine per la sezione dei 3 anni.

     

    Scuola Michelet di Antella, sostituzione di banchi e sedie obsolete, con acquisto per due classi di. 50 banchi e 50 sedie; scuola Marconi, via Lilliano e Meoli, sostituzione di banchi e sedie obsolete, acquisto per due classi di 50 banchi e 50 sedie.

     

    Scuola Redi, via di Belmonte, sostituzione di banchi e sedie obsolete, acquisto di 60 banchi e 60 sedie; scuola dell'infanzia Franci di Capannuccia, sostituzione di scaffalature obsolete, acquisto di 2 armadi; scuola dell'infanzia Cocchi di Balatro, rinnovo di tutti i tavoli e le seggioline, acquisto di 18 tavoli rettangolari e 90 seggioline.

     

    "La scuola è sempre al centro dei nostri programmi – hanno dichiarato il sindaco Francesco Casini e l'assessore alla pubblica istruzione Annalisa Massari – I nuovi arredi rendono le nostre scuole più funzionali alle attività didattiche e, per i più piccoli, al riposo nella pausa pomeridiana".

     

    "Abbiamo dato anche così il necessario contributo – hanno concluso – a migliorare l'utilizzo dei locali con arredi nuovi, più belli ed ergonomici, in coerenza con l'obiettivo di favorire, nei bambini e nei ragazzi, il senso dello stare bene a scuola, premessa importante al successo scolastico. È questo solo un piccolo, ma importante e significativo tassello del grande mosaico di investimenti per la scuola".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...