spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 3 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Io mi vaccino”: l’appello collettivo delle associazioni di Bagno a Ripoli

    Amministrazione comunale e associazionismo insieme per scattare una foto a sostegno della campagna vaccinale. Il sindaco: "Solo con il vaccino possiamo tornare presto alla normalità"

    BAGNO A RIPOLI – Associazioni di volontariato, commercianti, artigiani, amministrazione comunale e operatori sanitari: tutti uniti per sostenere la campagna vaccinale e ripartire insieme.

    I referenti delle associazioni del territorio si sono ritrovati questa mattina sulle scale del palazzo comunale di Bagno a Ripoli per scattare una foto insieme e invitare tutta la popolazione a vaccinarsi per superare l’emergenza Covid-19.

    Queste le sigle presenti:  Fratellanza Popolare di Grassina, Misericordia di Antella, Croce Rossa Italiana di Bagno a Ripoli, CIA, Confesercenti, CNA, Confcommercio, Centro Commerciale Naturale di Bagno a Ripoli, Comitato Vivere all’Antella, CCN Grassina e le sue Botteghe, Pro loco per Bagno a Ripoli.

    Insieme a loro l’amministrazione comunale, rappresentata dal vicesindaco Paolo Frezzi e dall’assessore Francesco Pignotti.

    Con un’unica voce, le associazioni che rappresentano il commercio, l’artigianato e il turismo nel territorio di Bagno a Ripoli hanno chiesto di poter tornare a lavorare senza mettere a rischio la sicurezza dei propri clienti e dei propri dipendenti.

    È stata anche l’occasione per ringraziare le associazioni socio-sanitarie del Comune che col proprio lavoro quotidiano rendono possibile il funzionamento dell’hub vaccinale alla Casa del Popolo di Grassina.

    “Ci uniamo volentieri all’appello lanciato dalle associazioni del nostro territorio” dichiara il sindaco Francesco Casini.

    “Solo con il vaccino – rimarca – possiamo mettere in sicurezza tutte le fasce della popolazione e tornare presto alla normalità”.

    “Non possiamo permettere – conclude Casini – che la disinformazione e le teorie antiscientifiche diffuse da qualche irresponsabile mettano a repentaglio la ripartenza dei nostri territori e di tutto il Paese. Vacciniamoci!”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...