spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Lavori all’acquedotto, possibili abbassamenti di pressione a Sorgane

    Tra lunedì 9 e mercoledì 11 agosto si potranno registrare degli abbassamenti di pressione sulla rete idrica in alcune aree del territorio comunale

    BAGNO A RIPOLI – Tra lunedì 9 e mercoledì 11 agosto si potranno registrare degli abbassamenti di pressione sulla rete idrica in alcune aree del territorio comunale, a causa di lavori straordinari al cantiere della nuova “Autostrada dell’acqua” da parte di Publiacqua.

    Si tratta di un doppio intervento di scavo e posa della nuova rete al servizio della città di Firenze, ma che interesserà parte dei Comuni dell’area metropolitana fiorentina e delle province di Prato e Pistoia.

    Abbassamenti di pressione ed eventuali mancanze di acqua nelle ore di maggior consumo potranno verificarsi anche nel territorio di Bagno a Ripoli e in particolare nelle zone di Sorgane e Via Villamagna (Via del Padule, Via delle Sentinelle), tra la mezzanotte di lunedì 9 e le prime ore di mercoledì 11 agosto.

    Per segnalazioni di mancanze di acqua e cali di pressione, sarà possibile contattare Publiacqua al numero verde guasti attivo H24: 800314314.

    Inoltre, Publiacqua garantirà sul proprio profilo Facebook (www.facebook.com/PubliacquaSpA ) una risposta alle segnalazioni dei cittadini e degli utenti dalle ore 21 alle 24 del 9 agosto, dalle ore 6 alle ore 24 del 10 agosto e dalle ore 6 fino al ritorno della normalità del 11 agosto.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...