domenica 9 Maggio 2021
Altre aree

    Lavori (notturni) sulla via Chiantigiana a Grassina: si parte stasera alle 21

    Opere di ripavimentazione fino all'8 maggio e di posa della fibra ottica nelle giornate del 4 e 5 maggio: ecco come si svolgeranno

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Ci siamo. Dalla serata di oggi, lunedì 3 maggio, per 5 notti dalle 21 alle 6 (fino alla mattina di sabato 8 maggio) saranno eseguiti lavori di ripristino della pavimentazione stradale sulla SR 222 via Chiantigiana.

    Eseguiti per conto della Città Metropolitana di Firenze, si concretizzeranno nel centro abitato di Grassina.

    Negli orari indicati sarà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata nei seguenti tratti di strada.

    Via Chiantigiana tratto di strada compreso tra l’intersezione con Via di Campigliano e l’intersezione con Via del Leccio, ambo i lati.

    Piazza Umberto I tratto di strada compreso tra il civico n. 45 ed il civico n.42; P.zza Umberto I tratto di strada compreso tra il civico n. 27 ed il civico n. 18/A.

    Sarà inoltre istituito un restringimento di carreggiata con istituzione di senso unico alternato regolato da impianto semaforico o da movieri nel tratto di strada compreso tra il Km 3+200 ed il Km 5+200.

    Sempre a Grassina, sulla SR222 Via Chiantigiana all’altezza dell’intersezione via Ponte del Lepri / via di Tizzano, martedì 4 e mercoledì 5 maggio in orario 9-18 saranno realizzati lavori per la posa in opera dell’infrastruttura fibra ottica per conto di Open Fiber.

    Sarà pertanto istituito il divieto di sosta con rimozione forzata nel tratto di strada compreso tra il civico n. 256 e l’intersezione con via Ponte del Lepri (lato destro rispetto alla direzione di marcia verso Greve in Chianti) ed il restringimento di carreggiata con l’istituzione di senso unico alternato regolato da movieri.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...