spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Lavori in partenza sia dentro l’edificio che lungo il borro delle Argille

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Sistemazione della scuola primaria Marconi in via Lilliano e Meoli: al via i lavori per messa in sicurezza e prevenzione.

     

    L’amministrazione comunale ha stanziato nelle scorse settimane, 25.000 euro da investire in sicurezza e prevenzione su quest’area.

     

    Nello specifico saranno realizzati: all'esterno degli edifici, lato borro delle Argille (in foto), con spostamento della recinzione fissa e separazione e allontanamento della recinzione sul fosso argille. Esecuzione fossetti di raccolta acque superficiali e grate lato monte della scuola. Potenziamento degli esistenti per il drenaggio acque.

     

    Questi primi lavori, già programmati nelle scorse settimane, saranno eseguiti da giovedi 28 novembre, anche se le lavorazioni esterne sono suscettibili di variazioni in relazione alle condizioni meteorologiche.

     

    All'interno degli edifici scolastici si lavorerà dal 2 dicembre, con il ripristino del parquet nel locale palestra, e linoleum aula musica, danneggiati dagli allagamenti del 21 ottobre.

     

    Sarà poi ripristinato il vialetto pedonale del giardino andato completamente distrutto con l’alluvione. Altri intereventi manutentivi sono in programma lungo i torrenti di Grassina e Antella. L'Impresa affidataria è la IRECO srl. di Lastra a Signa.

     

    “Interveniamo per ridurre ulteriormente dai rischi di allagamenti nella scuola – dice l'assessore ai lavori pubblici Francesco Casini – In realtà un sistema di drenaggio era già presente, non sufficiente evidentemente a garantire il riparo dai danni che si sono causati in seguito dell’evento alluvionale, sicuramente eccezionale, del 21 ottobre".

     

    "Con questi interventi – conclude Casini – metteremo in maggior sicurezza la scuola e l’area limitrofa alla scuola. Questo è un primo passo, attendendo ulteriori necessari investimenti sui torrenti che hanno causati i grossi danni del 21 ottobre scorso per garantire maggior sicurezza nell’area urbanizzata di valle della collina di Lilliano".

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...