spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 26 Novembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’attore e regista, che vive da anni a Bagno a Ripoli, “spinge” l’ex sindaco con un post su Facebook

    BAGNO A RIPOLI – A sostegno della candidatura  consigliere regionale (per il Pd) di Luciano Bartolini, a pochi giorni dal voto arriva un "assist" anche dal mondo dello spettacolo.

     

    Leonardo Pieraccioni, attore e regsta che ormai da anni vive proprio a Bagno a Ripoli, ha affidato a Facebook (come gli capita spesso) una sua riflessione sul tema.

     

    "Ormai la politica è fatta di credibilità e singole persone – scrive Pieraccioni – indipendentemente dal loro partito".

     

    "Bartolini – scrive ancora – è stato un bravo aindaco a Bagno a Ripoli; più di una volta gli ho chiesto di strapparmi un paio di multe in cambio di tre panettoni! Non ha mai accettato".

     

    "Aggiungo pure che uno che si mette una sciarpa così – conclude riferito alla foto dell'ex primo cittadino – non ha paura di nulla. Diamogli fiducia. Vai Luciano!".

     

    A stretto giro, ecco la risposta di Bartolini: "Grazie infinite Leonardo, sei sempre il solito… . Quanto alla sciarpa… da piccolo mi hanno tolto le tonsille (era una moda) ed allora ho un debole alla gola sia perché appena prendoo una ventata divento fioco… sia perchè mi piace mangiar bene, sano e genuino!".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...









    I Cammini dell'Acqua