spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 5 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Mercatini, gospel e merende con Santa Claus: Bagno a Ripoli si veste a festa in vista del Natale

    Sabato pomeriggio accensione degli abeti nelle principali piazze del territorio. Dal weekend calendario ricco di iniziative

    BAGNO A RIPOLI – Mercatini e laboratori di addobbi, “Christmas carol” e cori gospel, novelle ispirate al Polo Nord e merende in piazza con Babbo Natale.

    Il comune di Bagno a Ripoli si veste a festa con tante iniziative in tutte le frazioni. Ricco il calendario di appuntamenti allestiti dai Centri commerciali naturali del territorio in collaborazione con l’amministrazione comunale.

    Oggi, sabato 2 dicembre, alle 17 a dare simbolicamente il via alle manifestazioni in vista del Natale, sarà l’accensione degli abeti collocati dal Comune nelle principali piazze.

    Appuntamento aperto a tutti i cittadini in piazza Peruzzi all’Antella, piazza Umberto I a Grassina, al piazzale dei giardini “Silvano Nano Campeggi” a Bagno a Ripoli, a Croce a Varliano e in piazza a Villamagna.

    Santa in coming to Antella!

    Sabato 2 dicembre festa grande in piazza Peruzzi all’Antella con tante iniziative promosse dal CCN di Antella.

    Dalle 9 alle 19, mercatino di Natale con tante idee regalo. Alle 16, il Teatro dell’Inutile porta in scena “Pensieri e poesie di pace”. A seguire l’accensione dell’abete.

    Domenica 3 dicembre, si replica il mercatino. Alle 15.30 laboratorio di addobbi natalizi con riuso e riciclo di vecchi materiali, a cura del Teatro dell’Inutile. Alle 16 merenda per i più piccoli in compagnia di un ospite speciale: un Babbo Natale in carne, barba e ossa!

    Gli appuntamenti proseguono sabato 16 dicembre: accanto al mercatino, in programma nel pomeriggio uno spettacolo di canti e danze tradizionali africane a cura della scuola di danza Lagawa (ore 15.30), e uno spettacolo di coro gospel (ore 17).

    Domenica 17 dicembre, invece, mercatino per tutta la giornata e alle 15 novelle di Natale con letture animati per bambini a cura del Teatro dell’Inutile. Alle 16.30, piazza Peruzzi si riempie di musica per lo spettacolo di danza a cura dei ballerini dei The Dreamers Academy.

    Il 23 dicembre, con il Comitato Vivere all’Antella, festa di Natale in piazza con spettacoli di danza a cura della scuola Scacco Matto Dance & Fitness, trucca bimbi, musica, merenda per tutti e Babbo Natale pronto a ricevere le letterine dei bambini.

    Gli elfi invadono Grassina

    Sabato 16 e domenica 17 dicembre, con il CCN Grassina e le sue botteghe, le strade di Grassina saranno invase dagli elfi e da Babbo Natale pronti a intrattenere i più piccoli e a ricevere le letterine dei bambini.

    Natale con gli amici a quattro zampe a Bagno a Ripoli

    Sabato 16 dicembre, in occasione dei festeggiamenti di 10 anni di attività di Maramiao, in collaborazione con il CCN Le botteghe di via Roma, a Bagno a Ripoli festa “Aspettando il Natale”.

    Dalle 15 alle 17, grandi e piccini (e amici pelosi) potranno incontrare Babbo Natale e i suoi pony renna (in arrivo dal centro Crazy horse) e farsi le foto con loro.

    Paola e Neve si esibiranno nello spettacolo di Dog dance e chi vuole potrà provare a ballare con il proprio amico a 4 zampe. A chiudere la serata saranno la maestra di musica Veronica Fiorini e il suo coro, con meravigliosi canti natalizi.

    Il mercatino della parrocchia

    Torna puntuale come da 20 anni a questa parte il mercatino di Natale promosso dalla parrocchia di Santa Maria a Quarto. Sabato 2 e domenica 3 dicembre nel piazzale antistante la chiesa della Pentecoste in via delle Arti e alla Sala Ruah, tanti oggetti nuovi e di seconda mano faranno bella mostra di sé. Libri, abbigliamento, addobbi natalizi e molte idee regalo.

    Tutti gli appuntamenti sul sito del Comune in un articolo in via di aggiornamento: www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...