spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 8 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Mosquito Alert”, a Bagno a Ripoli la lotta alle zanzare si fa… con una App: progetto dell’Università La Sapienza

    Scaricando l'applicazione sul proprio smartphone, i cittadini potranno inviare foto di zanzare, larve o punture per mappare gli insetti e potenziare le attività a contrasto

    BAGNO A RIPOLI – Lotta alle zanzare, arriva ancge la App “anti-punture”.

    Il Comune di Bagno a Ripoli aderisce al progetto “Mosquito Alert”, approdato in Italia grazie all’Università La Sapienza di Roma e ideato per coinvolgere i cittadini in un progetto di “citizen science”, una ricerca scientifica partecipata.

    L’obiettivo è quello di mappare gli insetti sul territorio comunale e potenziare le attività a contrasto, al fine di tutelare la salute pubblica, prevenire e controllare malattie infettive trasmissibili all’uomo attraverso la puntura di insetti vettori.

    L’applicazione è gratuita (www.mosquitoalertitalia.it).

    Basta scaricarla sul proprio smartphone per inviare segnalazioni relative alla presenza di zanzare o di ambienti larvali. Possono essere inviate foto e informazioni utili, persino immagini delle punture.

    I ricercatori del dipartimento di sanità pubblica e malattie infettive della Sapienza, in base alle informazioni ricevute, creeranno una mappa sulle specie di zanzare presenti, del rischio di puntura e una valutazione del rischio di trasmissione di virus da parte degli insetti. 

    “Una vera e propria ricerca scientifica frutto della collaborazione tra cittadini e istituzioni scientifiche – commentano il sindaco Francesco Casini e l’assessore all’ambiente Enrico Minelli – a cui abbiamo aderito convintamente”.

    “Ogni anno – ricordano – fin dalla primavera scendiamo in campo contro le zanzare con il trattamento anti-larvale su tutto il territorio. Da oggi c’è un’arma in più, invitiamo tutti a scaricare la App e a inviare le segnalazioni” .

    Attraverso la App, inoltre, i cittadini potranno ottenere sul proprio telefono info utili sulle zanzare e suoi siti di riproduzione e acquisire esperienza su misure da attuarsi a livello individuale per la prevenzione della riproduzione delle zanzare e la protezione dalle punture.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...