mercoledì 14 Aprile 2021
Altre aree

    Ospedale Santa Maria Annunziata: circa 450 vaccinazioni di pazienti fragili fra venerdì e Pasquetta

    Disguido ieri, quando sono state spostate al pomeriggio senza avvisare gli infermieri arrivati appositamente la mattina: le scuse dell'Azienda Sanitaria

    PONTE A NICCHERI (BAGNO A RIPOLI) – “La decisione di annullare la seduta vaccinale di ieri mattina all’ospedale Santa Maria Annunziata, è stata presa per razionalizzare in un’unica seduta nel pomeriggio, le 44 vaccinazioni che erano state preventivate per la giornata di Pasquetta”.

    Lo spiega L’Ausl Toscana Centro, dando conto delle vaccinazioni ai pazienti estremamente fragili somministrate dal 2 aprile a ieri, Lunedì dell’Angelo.

    “Purtroppo – precisa la stessa Azienda sanitaria – per un disguido comunicativo, non è stato possibile avvertire gli infermieri per tempo che si sono quindi presentati regolarmente a Ponte a Niccheri per il turno vaccinale della mattina”.

    L’Azienda, nel ricordare che “il tempo lavoro sarà regolarmente riconosciuto a tutti gli infermieri che si sono presentati”, si scusa “per il disguido e per il disagio comunque arrecato”.

    “Le 44 dosi fissate per la giornata di ieri – si prosegue – sono state poi somministrate nel pomeriggio dagli infermieri del turno pomeridiano”.

    “La campagna vaccinale sulle categorie dei fragili a Santa Maria Annunziata – spiega il direttore sanitario dell’ospedale, Andrea Bassetti – è iniziata venerdì scorso e sta procedendo regolarmente come da programma”.

    “I pazienti vengono chiamati e stanno rispondendo tutti – precisa – Il personale è impegnato ogni giorno con professionalità e dedizione e le vaccinazioni stanno andando avanti con successo grazie anche all’apporto della Protezione Civile e del volontariato”.

    Venerdì 2 aprile sono state somministrate 99 dosi, 198 il sabato e 110 il giorno di Pasqua. Con quelle di ieri sono state circa 450 le persone che nel week end lungo di Pasqua e Pasquetta hanno ricevuto la dose di vaccino all’ospedale di Ponte a Niccheri.

    Si prosegue questa settimana con le nuove somministrazioni presso il Day Hospital oncologico dell’ospedale.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...