spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 28 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il negozio Campagna Amica a Bagno a Ripoli abbassa i prezzi. A propone anche cibi da asporto

    PONTE A EMA (BAGNO A RIPOLI) – Grandi novità in questo inizio d'estate per "La Bottega", il negozio di Campagna Amica in via di Vacciano 6/N, a Ponte a Ema, a poche centinaia di metri dall'uscita Firenze Sud dell'A1. Negozio che rimarrà aperto per tutto il mese di agosto.

     

    In primo luogo il pane, quello biologico a lievitazione naturale cotto direttamente nel forno del negozio: il suo prezzo è stato abbassato di un buon 15-20%, per venire incontro alle esigenze del maggior numero possibile di clienti.

     

    Inoltre, nella cucina completamente attrezzata del negozio, è iniziata anche la cottura di primi e secondi piatti da asporto, la cui consumazione è possibile anche sotto al gazebo esterno al negozio: rost beef, zucche ripiene, polpettone, insalata di pasta, insalata di farro, … . Tantissima scelta con un unico denominatore: la qualità e le genuinità dei prodotti.

     

    Continua infine la proposta di pesce fresco, che arriva direttamente dal porto di Viareggio: dalle 8.30 alle 12.30 ogni sabato triglie, polpi, pesce azzurro. C'è solo l'imbarazzo della scelta.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...