spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 5 Dicembre 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    PrimOlio, inaugurazione col botto: e domani si prosegue

    Centinaia di persone al taglio del nastro della mostra mercato dell'olio evo ripolese, giunta alla 25esima edizione

    BAGNO A RIPOLI – Quartier generale dell’olio novo gremito di persone. E diversi Kg di pane consumati per degustare l’oro verde profumato di frangitura.

    Si è aperta nel segno di una grande partecipazione la 25esima edizione di PrimOlio, la mostra mercato dell’olio extra vergine di oliva di Bagno a Ripoli in programma fino a domani sera ai giardini “Nano Campeggi” ai Ponti e su via Roma. 

    Ad aprire la manifestazione, che festeggia quest’anno il quarto di secolo, sono stati stamani la vicepresidente della Regione Toscana con delega all’agroalimentare Stefania Saccardi, il sindaco Francesco Casini e l’assessora allo sviluppo economico Francesca Cellini

    Decine i produttori presenti, la maggior parte radicati a Bagno a Ripoli da generazioni, altri provenienti dai comuni limitrofi.

    Grande protagonista il pane con l’olio offerto dalle aziende olivicole per far degustare il frutto del loro lavoro, quest’anno meno abbondante a causa del clima poco clemente, ma con la conferma di un’eccellente qualità. 

    Se l’appetito vien degustando, gli chef dei ristoranti di Bagno a Ripoli sono ai fornelli per piatti espressi a base di olio novo, lo stesso gli stand dello street food.

    Per mostrare ai più piccoli (e non solo) come un’oliva può trasformarsi in olio, il frantoio Omt dà prova della frangitura in diretta.

    A disposizione dei presenti, gli esperti dell’olio di Anapoo, Slow Food, Città dell’Olio e Airo, con dritte dei sommelier per imparare a degustare l’olio, informazioni sulle coltivazioni e sulle possibilità offerte dal settore olivicolo anche in termini di ricettività e accoglienza, per un turismo “lento” a contatto con la natura. 

    Se l’olio è il protagonista assoluto, non manca il mercato contadino con i prodotti a Km zero di allevatori e agricoltori, né il vino proposto dal Consorzio Chianti Colli Fiorentini.

    Decine tra i giardini “Campeggi” e sulla via Roma gli stand delle scuole e delle associazioni di volontariato, i banchi di CNA, dei  commercianti di Confesercenti e dei tre CCN del territorio, Pro Loco, Consulta dei Giovani e molti altri.

    Presente anche una delegazione della città francese gemellata de La Garenne – Colombes. 

    “Una grande festa per i primi 25 anni di PrimOlio – hanno commentato il sindaco Casini e l’assessora Cellini – una vetrina importante per i nostri produttori, patrimonio del territorio con un olio riconosciuto in tutto il mondo. E un’occasione di socialità per tutta la comunità. Un ringraziamento a tutti coloro che l’hanno resa possibile “. 

    PrimOlio prosegue anche domani dalle ore 9 alle 19. 

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...