spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Quattro band per un concerto a sostegno dell’Ucraina: il 28 maggio alla casa del popolo di Grassina

    Sul palco saliranno Blank Canvas, Crawlspace, Revevants e Aida: il ricavato verrà devoluto a Save the Children

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – “In un momento in cui molti si stanno mobilitando per aiutare un Paese in difficoltà, anche noi vogliamo dare, come possiamo, il nostro contributo, facendo ciò che ci riesce meglio: suonare”.

    Da questo voglia di solidarietà è partita l’idea dei Blank Canvas, dei Crawlspace, dei Revevants e degli Aida, di organizzare un concerto a favore dell’Ucraina che si terrà il 28 maggio alle ore 21 presso la casa del popolo di Grassina.

    “Abbiamo pensato di organizzare una serata il cui ricavato verrà devoluto a Save the Children per l’emergenza umanitaria in Ucraina, sperando di raccogliere più fondi possibili” spiegano ancora i ragazzi.

    Le quattro band hanno trovato disponibilità da parte della casa del popolo di Grassina che li ha da subito appoggiati offrendo loro lo spazio per esibirsi.

    Non solo, l’importanza della causa li ha spinti a confrontarsi con la Consulta dei giovani di Bagno a Ripoli.

    “Quando i ragazzi delle band ci hanno coinvolto, abbiamo subito ritenuto importante supportarli nella diffusione del loro messaggio” hanno dichiarato i giovani dall’organo comunale recentemente costituitosi che si propone di partecipare attivamente alla vita anche sociale del territorio ripolese.

    “Vedere dei nostri coetanei che attraverso la musica, la loro più grande passione, intendono portare un messaggio concreto di solidarietà – proseguono dalla Consulta – è sorprendente e assolutamente non scontato”.

    “Tra i nostri obiettivi – concludono – rientra in pieno quello di sostenere eventi di solidarietà come questa e siamo quindi entusiasti di promuovere questo concerto come una delle nostre prime iniziative”.

    L’invito a partecipare alla serata è quindi rivolto a tutti, giovani e meno giovani, l’offerta per il biglietto di ingresso sarà a partire da 7 euro.

    I quattro gruppi musicali si esibiranno alternandosi sul palco della casa del popolo: sarà l’occasione per ascoltare ottima musica, contribuendo a raccogliere fondi da destinare ad un’associazione che da sempre si spende nell’aiuto dei bambini, in questi ultimi mesi vittime innocenti della guerra in Ucraina. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...