spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ruffino: il design si unisce alla vera essenza dell’accoglienza Toscana

    La centralità della Riserva Ducale Oro; la mostra OrobyRUFFINO (sei opere da adesso visitabili nella Tenuta di Poggio Casciano); il Ristorante Le Tre Rane completamente ristrutturato...

    POGGIO CASCIANO (BAGNO A RIPOLI) – Ruffino sta scrivendo una nuova emozionante pagina della sua storia, che eleva il sogno imprenditoriale e l’approccio pioneristico dei suoi fondatori nel 1877; e che si ispira all’iconico design italiano e alla bellezza che questo riesce a evocare.

    Il protagonista di questa evoluzione, oggi come allora, è Riserva Ducale Oro, attorno al quale è stata sviluppata, nel segno della maestria italiana, capace di creare design, vino, bellezza, raffinata inclusività, la nuova campagna di comunicazione globale “An Instant Connection” e la mostra OrobyRUFFINO, andata in scena durante la scorsa Milano Design Week.

    La mostra OroByRUFFINO ha coinvolto sei artisti e designer internazionali che hanno interpretato l’essenza dell’oro, materiale prezioso simbolo di trasformazione e rinnovamento.

    Filippo Carandini, Rachel Lee Hovnanian, Chiara Lorenzetti, Ettore Marinelli, Tristano di Robilant e Officine Saffi Lab hanno sottolineato con le loro opere la connessione tra il design e i fine wine, evidenziando come la bellezza funzionale possa essere una metafora illuminante per raccontare il mondo del vino.

    Le sei opere sono da oggi visitabili all’interno della Tenuta Ruffino Poggio Casciano, storica tenuta di produzione dei grandi rossi di Ruffino, ma anche luogo di raffinata ospitalità nel cuore del Chianti Fiorentino, recentemente rinnovata negli spazi esterni ed interni.

    La villa rinascimentale è circondata da ettari di vigneti e oliveti, giardini all’italiana e un parco di alberi secolari a cui si aggiunge il Ristorante Tre Rane, totalmente ristrutturato negli spazi interni.

    Il Ristorante Tre Rane, portatore di una squisita cucina contemporanea toscana, beneficia anche di un raffinato loggiato esterno per pranzi e cene estive che guarda sul giardino e sui vigneti.

    Lo stesso giardino, con delle isole esclusive che si stagliano dalla rigogliosa vegetazione, offre un elemento di grande impatto scenografico da cui godere, accompagnati da un ottimo calice di vino, della vista sui vigneti e sulla bellezza della campagna toscana.

    Il rinnovamento degli spazi ha coinvolto anche le otto camere del boutique hotel Casa Ruffino e le sale degustazioni dove assaggiare al meglio i vini Ruffino, dopo aver camminato lungo le vigne e soprattutto aver visitato la storica cantina ipogea, in un percorso nel tempo, nella cultura e nella bellezza del vino.

    I visitatori avranno così la possibilità di stabilire un legame istantaneo con l’essenza stessa del savoir-faire italiano, immergendosi in un mondo multisensoriale di straordinaria bellezza. Connessioni che danno forma a spazi, luoghi e materiali e si riflettono nell’esperienza di chi le osserva.

    L’ospitalità diventa così il principale veicolo attraverso il quale Ruffino si manifesta e si comunica ai suoi ospiti.

    Per maggiori informazioni sulla mostra OroByRUFFINO potete consultare il nostro sito web: orobyruffino.ruffino.it.

    RUFFINO

    Ruffino è stata fondata a Pontassieve, nel cuore della Toscana, nel 1877, dai cugini Ilario e Leopoldo Ruffino, che sognavano di portare il “vino ideale” in tutte le tavole del mondo.

    Da più di 140 anni, Ruffino è fedele a questo sogno, producendo vini dalle sue tenute toscane situate nelle più importanti denominazioni toscane, da Chianti Classico a Montalcino a Bolgheri, che oggi sono gustati e amati in oltre 90 paesi del mondo. Dal 2023, Ruffino ha deciso di intraprendere una trasformazione senza precedenti, fino a diventare un assoluto punto di riferimento dei vini toscani di alto prestigio.

    Impegno esplicitato nella ricerca della qualità̀ senza compromessi, nell’attenzione alla sostenibilità̀, ambientale e produttiva, nella capacità di innovarsi nel solco della identità̀ toscana e, in generale, nell’espressione di un saper-fare italiano che tutto il mondo ci invidia.

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...