spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Segnalazione di un nostro lettore: “Tutti poi parlano al cellulare”

    La velocità delle auto da e verso il centro abitato dell'Antella è un problema annoso. Che un nostro lettore, Paolo, torna a segnalarci con grande incisività.

     

    "Vivo all'Antella – ci scrive – e poichè mi piace camminare spesso e volentieri percorro a piedi il tratto che va dall'Antella a Ponte a Niccheri. Attraverso il centro del paese e mi accorgo che moltissime auto escono ad una velocità molto elevata sia di giorno che di sera".

     

    "Continuo la mia camminata – prosegue Paolo – e lo stesso problema prosegue fino all'ospedale, dove le auto finalmente rallentano causa semaforo. Qui la velocità, sia verso la citt, che verso l'Antella, diventa quasi autostradale. Soprattutto la mattina".

     

    Poi una notazione finale: "Un altro vezzo pericoloso di questi automobilisti è quello di telefonare con il cellulare. Io, nel breve tempo che intercorre tra l'andata e il ritorno verso casa, ho contato molti automobilisti che usano questo strumento".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...