spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Servizio Civile Universale, tutti i bandi attivi nel comune di Bagno a Ripoli

    Le opportunità offerte dal Comune e dalle associazioni del territorio, dedicate ai giovani tra 18 e 28 anni. Quattro i posti nel progetto del Comune con Anci Toscana

    BAGNO A RIPOLI – Tante opportunità in arrivo per i giovani cittadini di Bagno a Ripoli. Anche quest’anno sono diversi i bandi del Servizio Civile Universale aperti e dedicati ai giovani tra i 18 ed i 28 anni (29 anni non compiuti al momento della scadenza del bando).

    Tutti i progetti prevedono un orario di 25 ore settimanali articolate su 5 giorni, per una durata complessiva di 12 mesi. Per ciascuno è previsto un compenso mensile forfettario pari a 439,50 euro.

    Le candidature, pena esclusione, devono essere presentate obbligatoriamente online attraverso il sito https://domandaonline.serviziocivile.it entro e non oltre le 14 del 15 febbraio 2021.

    È possibile presentare una sola domanda per un unico progetto: la presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti.

    Non può fare domanda chi ha già svolto attività di Servizio Civile nazionale, e chi abbia in corso o abbia avuto nell’ultimo anno e per almeno sei mesi rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita con l’ente che realizza il progetto.

    Gli aspiranti volontari devono essere cittadini italiani residenti in Italia o all’estero o cittadini di Paesi extra-UE regolarmente soggiornanti in Italia, e devono fare domanda esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale (più informazioni qui: https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid).

    Il Comune di Bagno a Ripoli cerca cerca 4 giovani dai 18 ai 28 anni da impiegare nel Servizio Civile Universale per il progetto “La persona al centro – Servizi e reti per il supporto alle persone fragili”, attivato con Anci Toscana.

    Le attività previste riguardano vanno dall’assistenza domiciliare leggera all’accompagnamento a visite fino al sostegno in ambito scolastico.

    Tutte le informazioni utili si trovano sulla pagina https://www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it/rete-civica/servizio-civile-universale-bando-la-persona-al-centro o telefonando al numero 0556390353.

    Per una panoramica sul programma visitare il sito https://ancitoscana.it/servizio-civile/servizio-civile-universale/programma-1 o contattare Anci Toscana all’indirizzo serviziocivile@ancitoscana.it.

    Oltre al Comune, sono cinque le associazioni attive nel territorio ripolese che attualmente hanno un bando aperto: Croce Rossa Italiana – Comitato di Bagno a Ripoli, Misericordia di Antella, AVIS Bagno a Ripoli, Fratellanza Popolare di Grassina e Croce d’Oro di Ponte a Ema.

    Il Comitato CRI di Bagno a Ripoli ha attivato due progetti, in ambito sanitario (I Care) e sociale (Never Alone), ciascuno dei quali ha quattro posti a disposizione per svolgere il Servizio Civile Universale.

    Obiettivo dei due percorsi è la cura delle persone più vulnerabili attraverso l’aumento dei servizi di assistenza. Sul sito del Comitato (www.cribagnoaripoli.it) e alla pagina https://www.cri.it/toscana/servizio_civile_nazionale_2020 è possibile scoprire i dettagli dei due progetti ed ottenere le informazioni necessarie per compilare e presentare la domanda di iscrizione.

    Per avere maggiori informazioni e supporto in fase di redazione della propria candidatura si può rivolgere al Comitato di persona, telefonicamente al 3346034095 o via mail a serviziocivile@cribagnoaripoli.it.

    La Misericordia di Antella cerca 4 ragazze e ragazzi che saranno inizialmente affiancati dai volontari esperti della Confraternita, per poi acquisire gradualmente sempre maggiore autonomia.

    I giovani che saranno selezionati verranno impegnati nel trasporto e accompagnamento di anziani o portatori di handicap a visite mediche, a fare la spesa, o verso i centri diurni. Potranno inoltre essere impegnati nel trasporto sanitario d’emergenza e ordinario, nella manutenzione dei mezzi di soccorso, nel supporto alla segreteria e allo staff dello sportello informativo, nel monitoraggio delle richieste di accoglienza e dei servizi effettuati.

    Per maggiori informazioni, inviare una e-mail a: ispettore@misericordia-antella.it o chiamare il numero 3402913494.

    AVIS Bagno a Ripoli è alla ricerca di un/a volontario/a per il proprio progetto di Servizio Civile Universale “Giovani per il dono e la salute – Toscana”.

    Anche in questo caso il progetto avrà una durata di 12 mesi e un orario settimanale di 25 ore flessibili da articolare su 5 giorni di servizio. Come per gli altri bandi, gli interessati dovranno munirsi preliminarmente di SPID, con livello di sicurezza 2.

    Per maggiori info consultare il sito: https://www.avistoscana.it/menuprincipale/vita-associativa/serviziocivile/servizio-civile-universale oppure contattare la mail bagnoaripoli.comunale@avis.it o il numero 320 4433725.

    La Fratellanza Popolare di Grassina partecipa al bando per la selezione di giovani nelle Pubbliche Assistenze Anpas di tutta Italia. Dei 2.236 posti disponibili a livello nazionale, cinque saranno “ospitati” dalla Fratellanza Popolare.

    Ragazze e ragazzi tra 18 e 28 anni (italiani e non, purché europei o regolarmente soggiornanti in Italia) possono presentare domanda sulla piattaforma DOL, https://domandaonline.serviziocivile.it/.

    Maggiori informazioni alla pagina https://www.fratellanzagrassina.it/notizie/servizio-civile-2021-in-fpg/.

    Protagonista dello stesso progetto è anche la Croce d’Oro di Ponte a Ema: tramite il Servizio Civile Universale ANPAS sarà possibile diventare operatore volontario, dedicando alcuni mesi al servizio della comunità.

    Qui tutte le informazioni sul progetto. Per saperne di più, è possibile contattare contattare La P.A. Croce d’Oro di Ponte a Ema al numero di telefono e fax 055643235, tramite il sito www.crocedoroponteaema.it e via e-mail all’indirizzo crocedoroponteaema@yahoo.it.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...