spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Si decidono 5 milioni di euro in più per la scuola Redi, Lega e Forza Italia non partecipano al consiglio”

    L'affondo del Pd di Bagno a Ripoli: "Speriamo che la data del 13 agosto, evidentemente a ridosso di Ferragosto, non abbia influito sulla scelta di non partecipare"

    BAGNO A RIPOLI – “Con il consiglio comunale di oggi abbiamo approvato un’importante variazione di bilancio da più di 5 milioni per il progetto di ampliamento e riqualificazione della scuola secondaria di primo grado Francesco Redi”.

    Lo dice il gruppo consiliare del Partito democratico di Bagno a Ripoli.

    Che prosegue spiegando che “si è trattato quindi di un consiglio molto importante, dedicato per buona parte su un progetto fondamentale per il futuro della comunità”. 

    “Si è voluto portare in approvazione adesso questo provvedimento – spiega ancora il Partito democratico di Bagno a Ripoli – per accelerare sui tempi e guadagnare almeno una ventina di giorni sull’iter progettuale”.

    “Non ci pare poco – aggiungono – in un momento in cui tutto il nostro Paese, e quindi il nostro territorio, avvertono con urgenza la necessità di “ripartire” su molti fronti che l’emergenza sanitaria ha rallentato”. 

    “La scelta di una parte dell’opposizione – denunciano – Lega e Forza Italia, di non partecipare al consiglio comunale ci rattrista molto e riteniamo che non sia rispettosa del ruolo del consiglio comunale stesso”. 
     

    “Se le motivazioni – denunciano – secondo quanto appreso nei giorni scorsi, sono da individuare in una presunta “forzatura” nella convocazione del consiglio comunale le riteniamo del tutto ingiustificate”.

    “Sarebbe bastato – dicono ancora – al limite, partecipare alla discussione e non prendere parte al voto”.

    “Speriamo che la data del 13 agosto – incalzano – evidentemente a ridosso di Ferragosto, non abbia influito sulla scelta di non partecipare”.

    “D’altronde – conclude il gruppo consiliare del Pd di Bagno a Ripoli – nel nostro Paese stiamo attraversando un periodo particolare e la politica, anche nei comuni come il nostro, ha il dovere di guardare al futuro delle prossime generazioni a prescindere dalle date”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...