spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sicurezza stradale: un percorso pedonale nel verde lungo la Sp1 a Bagno a Ripoli

    Parallelo alla via Roma, partirà da Meoste e raggiungerà la località Fonte. Accordo Comune-Città Metropolitana. Il sindaco Casini: "Via alla progettazione"

    BAGNO A RIPOLI – Un percorso nel verde lontano dalle auto dedicato ai pedoni.

    Un camminamento in sicurezza, lungo circa un chilometro, che dalla località Meoste raggiungerà la località la Fonte, passando dai campi e dalle aree agricole parallele alla strada.

    È il “marciapiede verde” oggetto della convenzione siglata tra la Città metropolitana di Firenze e il Comune di Bagno a Ripoli per implementare la sicurezza stradale sulla Strada provinciale Sp 1, meglio conosciuta come via Roma.

    La Metrocittà si è impegnata a finanziare la progettazione definitiva ed esecutiva dell’opera, con risorse pari a 40mila euro.

    Il Comune da parte sua ha effettuato la gara per l’affidamento dell’incarico, già esecutivo, che consentirà di completare la progettazione entro la fine di aprile 2023.

    Il percorso pedonale assumerà la forma di una via verde e permetterà di collegare in sicurezza le varie frazioni del territorio, laddove è assente il marciapiede lungo la viabilità principale.

    “La progettazione dell’opera è il primo fondamentale passo per la partecipazione ai bandi volti a reperire le risorse per la sua realizzazione” afferma il sindaco di Bagno a Ripoli e consigliere delegato della Città metropolitana alla viabilità per l’area Chianti, Francesco Casini.

    “Si tratta – aggiunge – di un intervento importante per la sicurezza dei pedoni e della popolazione residente lungo la Sp1, che finalmente inizia a trovare concretezza grazie all’impegno congiunto di Metrocittà e Comune”.

    “La sicurezza stradale – rilancia – è una priorità per la Città metropolitana che a tale scopo, solo al territorio del Chianti, ha destinato oltre 2,3 milioni di euro per interventi di messa in sicurezza stradale e tutela dei pedoni”.

    “Non poteva mancare questa porzione della Sp1 – conclude Casini – percorsa ogni giorno da migliaia di mezzi”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...