spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 1 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sul tavolo la riduzione d’orario della sezione locale della biblioteca

    Lettera aperta del sindaco di Bagno a Ripoli Luciano Bartolini, che sabato 10 novembre (al circolo SS Audace Resistente di Osteria Nuova) ha partecipato ad un incontro tra gli storici locali di Bagno a Ripoli e l'amministrazione comunale. Insieme a lui l'assessore alla promozione della lettura Laura Guerrini (in foto sopra): in discussione c'era la riduzione di orario della sezione locale della biblioteca comunale.

     

    "L'incontro – sottolinea Bartolini si è concluso positivamente, anche perché è stato chiarito che la riduzione dell'orario si riferisce al solo archivio storico, non all'intera sezione locale, consultabile pure in orario di apertura al pubblico della biblioteca. L'amministrazione si è resa disponibile a modificare l'attuale orario di apertura al pubblico, individuandone uno che vada incontro alle esigenze degli utenti e al tempo stesso sia compatibile con gli orari e i turni delle biblioteche scolastiche".

     

    "Abbiamo anche spiegato – prosegue – che l'archivio storico è comunque visitabile su appuntamento, in modo da ottimizzare risorse e tempi. Infine, si è discussa la possibilità di creare un gruppo di volontari di supporto all'archivio storico e alla sezione locale. Uno di loro, Giacomo Quinti, ha anche messo a disposizione della collettività la propria competenza tecnica in vista di una possibile informatizzazione dell'archivio. Infine, Berlinghiero Buonarroti ha ricordato come le università siano disponibili a far fare tesi sul territorio ai propri studenti: un'opportunità da sviluppare in sinergia con i dipartimenti dell'ateneo fiorentino, individuando insieme i temi da trattare, in modo che l'attività di ricerca sia valorizzata e utile alla Comunità. Personalmente ho rilanciato questa idea, pensando in prospettiva a una sezione della biblioteca dedicata proprio a queste tesi locali, in modo da renderle più facilmente fruibili e valorizzarle".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...