spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 25 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Viola Park, esito favorevole alla fattibilità del progetto da parte della commissione comunale

    L'inaugurazione avverrà nel mese di ottobre in una data che sarà scelta dalla Fiorentina", dichiara il sindaco Francesco Casini

    BAGNO A RIPOLI – La commissione pubblico spettacolo del Comune di Bagno a Ripoli ha dato esito favorevole alla fattibilità del progetto del Viola Park.

    “Adesso – spiega l’amministrazione comunale ripolese – si attendono la chiusura del procedimento di sanatoria del Genio civile e i risultati dei collaudi delle opere di urbanizzazione effettuati dai progettisti della Fiorentina prima della conclusione finale dell’iter per l’agibilità, che arriverà dopo il sopralluogo della commissione del 28 settembre”.

    “La data del 28 settembre per il sopralluogo – viene specificato – è stata scelta e concordata dagli enti della Commissione e i progettisti della Fiorentina per dare il tempo necessario a realizzare gli interventi richiesti.

    “Siamo ai dettagli finali, il cronoprogramma è rispettato ora spetta a progettisti e agli altri enti concludere i propri impegni. L’inaugurazione avverrà nel mese di ottobre in una data che sarà scelta dalla Fiorentina”, dichiara il sindaco Francesco Casini.

    “Siamo molto contenti – prosegue Casini – è stato seguito il percorso indicato fin dall’inizio dal Comune di Bagno a Ripoli per uscire e accelerare rispetto all’iter di deroga che avrebbe significato tempi più lunghi”.

    “In meno di 4 anni – dice ancora Casini – grazie all’impegno di tutte le parti, si è realizzato qualcosa di unico in Italia di cui essere orgogliosi, frutto di un rapporto pubblico privato davvero virtuoso”.

    “Bagno a Ripoli – aggiunge – rappresenta nuovamente questo esempio dell’Italia che funziona, se pensiamo anche solo alle tempistiche della variante urbanistica, fatta in soli 11 mesi con una pandemia nel mezzo e una serie di ricorsi al Tar e addirittura un ricorso straordinario al Capo dello Stato, tutti superati”.

    “Un esempio – conclude – grazie dunque all’amministrazione pubblica, all’intervento architettonico sostenibile e di grandissimo livello con lo studio Archea e le straordinarie maestranze che hanno realizzato il progetto e ovviamente – motore di tutto – l’impegno economico da parte della Fiorentina e del presidente Commisso, che ha dato vita a quello che ad oggi è sicuramente il maggiore investimento nell’area fiorentina degli ultimi anni”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...