spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 23 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Viola park, ordinanza contro le auto in sosta e lo stazionamento di persone lungo la strada

    Il provvedimento del sindaco per motivi di pubblica incolumità. Casini: "Un pericolo le macchine e gli assembramenti sulla via di Rosano"

    BAGNO A RIPOLI – Niente più auto in sosta, niente più assembramenti lungo la strada davanti al Viola Park.

    Il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini ha firmato un’ordinanza per ribadire il divieto di sosta e di fermata dei veicoli lungo la Sp 34 via di Rosano.

    Con lo stesso provvedimento si vieta lo stazionamento di persone a bordo strada, lungo la banchina nel tratto compreso tra il Km 1+600 e il Km 0+900.

    L’ordinanza si è resa necessaria, si spiega dal Comune, “per motivi di pubblica incolumità dopo la grande affluenza di macchine e persone accorse ad osservare gli allenamenti delle giovanili in un tratto a vista del Viola park registrata nei giorni scorsi”.

    “Grazie alla presenza degli agenti di polizia municipale – afferma il sindaco Casini – ieri la quasi totalità delle persone ha parcheggiato nell’area di sosta provvisoria da oltre 200 posti messo a disposizione dal Comune”.

    “È a poche decine di metri – ricorda – adeguamente segnalato e abbiamo installato un semaforo pedonale a chiamata per attraversare il viale in sicurezza”.

    Il problema, tuttavia, è proseguito  con una massiccia presenza di persone ferme a bordo strada per guardare gli allenamenti, approfittando di uno spazio in cui ancora non è cresciuta la siepe di confine.

    “Da tifoso e anche da babbo – sottolinea Casini – visto che in gran parte sono genitori dei ragazzi, posso comprendere la curiosità di queste persone”.

    “Ma creando assembramenti lungo la strada rappresentano un grave pericolo per se stessi e per le macchine che passano, che possono distrarsi e sbandare” prosegue il sindaco.

    “Abbiamo chiesto ad Acf Fiorentina – aggiunge ancora – di mettere un telo di copertura sulla strada finché le persone non potranno entrare al Viola park”.

    “La società concorda sulla necessità di prendere il provvedimento – conclude – e nei prossimi giorni sarà installato. E nel frattempo, con l’ordinanza, ci auguriamo di arginare ogni possibile rischio”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...