spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 13 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Apericena e libro. A Tavarnelle un incontro speciale con Zia Caterina e il suo Taxi Milano 25

    Venerdì 10 settembre dalle ore 19, in piazza Matteotti, apericena e presentazione del libro "Taxi Milano 25, in viaggio con Zia Caterina, una rivoluzionaria dei nostri tempi"

    BARBERINO TAVARNELLE –  Incontrare Zia Caterina è come abbracciare qualcuno che si conosce da sempre, riscoprire l’affetto di un familiare, essere avvolti dall’affetto di un amico.

    E salire a bordo del suo taxi, una sorta di mongolfiera arcobaleno viaggiante su quattro ruote, offre l’esperienza di un “volo” che porta gioia, allegria, prospettive, pur sapendo di restare a terra e di puntare a realizzare un obiettivo umanitario: aiutare, sostenere, coccolare i bambini che soffrono, i piccoli che stanno affrontando un percorso di malattia e dolore.

    Zia Caterina è consapevolezza e leggerezza insieme. Lo percepiscono gli adulti, ne vengono attratti e travolti i bambini.

    Un bene incondizionato, una predisposizione ad aiutare l’altro, che nasce dalla generosità di una donna forte, determinata che ha trasformato il dolore della perdita del compagno in una risorsa unica, una forza interiore che contagia e tiene per mano chi ha più bisogno verso una dimensione positiva, fatta di vita, conoscenza, spirito altruistico, emozioni.

    La storia di Caterina Bellandi, ovvero Zia Caterina, la tassista fiorentina che ha fatto dello stare al fianco dei bambini e delle loro famiglie una ragione di vita, sarà raccontata e ripercorsa attraverso il volume di Alessandra Cotoloni “Taxi Milano 25, in viaggio con Zia Caterina, una rivoluzionaria dei nostri tempi”, con la prefazione di Simone Cristicchi.

    L’evento si terrà venerdì 10 settembre alle 19.30 in piazza Matteotti a Tavarnelle (accesso consentito solo tramite certificazione verde Covid-19). 

    Gli organizzatori, i volontari dell’associazione Onlus Taxi Milano 25, in collaborazione con il Bar Bistrot Civico 202 e il patrocinio del Comune di Barberino Tavarnelle, hanno messo in piedi una ricca presentazione del libro con l’autrice Alessandra Cotoloni, Zia Caterina, i bambini Supereroi e altri ospiti tra cui il sindaco David Baroncelli.

    Sarà possibile acquistare il volume nel corso dell’iniziativa presso il punto vendita allestito da TempoLibri.

    L’evento sarà preceduto alle 19 da un apericena (adulti 10 euro, bambini 7 euro) il cui ricavato sarà devoluto a favore di progetti di solidarietà.

    “In un momento così difficile in cui ognuno di noi, a causa dell’emergenza sanitaria, sta vivendo un’esperienza di paura e incertezza per il futuro – dicono gli organizzatori – la luce ‘tinerante che risplende negli occhi di Zia Caterina, la sua allegria che, da volontaria, porta in viaggio dando ogni giorno espressione concreta alla cultura dell’incontro e della solidarietà, offre una speranza ai bambini meno fortunati e sostiene le loro famiglie, la vicinanza è un messaggio di vita che ci sembra quanto mai necessario lanciare nel contesto attuale”.

    Il libro descrive le tappe salienti dell’esperienza umana e professionale di Caterina Bellandi che diventa Zia Caterina, decisa ad incontrare e sostenere i bambini in difficoltà, dopo la perdita del compagno Stefano che le lascia il taxi.

    E’ così che lo strumento di lavoro della persona amata, venuta a mancare, diventa il suo. Con questo magico veicolo Zia Caterina gira il mondo perseguendo ovunque la stessa missione: accompagnare, condurre, viaggiare dentro e fuori le persone che incontra per mostrare la bellezza della vita.

    Alessandra Cotoloni racconta Zia Caterina all’opera con i suoi bambini, i Supereroi, e gli incontri speciali che hanno arricchito il percorso della tassista tra cui Padre Bernardo di San Miniato al Monte di Firenze, il clown dottore Patch Adams.

    Per prenotare occorre contattare: 3398673283.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...