spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 3 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Barberino in Fiore, il bilancio dell’assessora Pistolesi: “Un successo incredibile”

    Giudizi positivi sulla rassegna andata in scena lo scorso week end: "Il fascino del nostro borgo si lega ai profumi e ai sapori della bella stagione"

    BARBERINO TAVARNELLE – E’ tempo di bilanci, a una settimana dal suo svolgimento, per la quattordicesima edizione di “Barberino in Fiore”, la manifestazione che, in apertura della stagione turistico-culturale chiantigiana, ha rilanciato il centro storico barberinese.

    Mettendo in vetrina le eccellenze florovivaistiche, artigianali e le produzioni agricole tra le piazze e i vicoli del borgo chiantigiano.

    Tantissimi i visitatori che si sono lasciati avvolgere dai profumi della mostra mercato, tornata a vivere dopo una pausa di due anni per via dell’emergenza sanitaria.

    Il successo della kermesse, decretato da un’affluenza massiccia di famiglie e cittadini provenienti da tutta la Toscana, ha avuto il suo picco massimo nella giornata di domenica.

    A promuoverla gli operatori economici di Barberino Val d’Elsa, in collaborazione con il Comune, la Caritas e la squadra dei cinghialai di Barberino Val d’Elsa.

    L’iniziativa è stata impreziosita dalla partecipazione e dall’esibizione delle bambine e dei bambini delle scuole primarie di Barberino Tavarnelle.

    “Una formula che ha confermato il proprio appeal e il livello di gradimento da parte del pubblico – commenta l’assessora al turismo Tatiana Pistolesi – attestato da un’affluenza che ha superato ogni più rosea aspettativa”.

    Il tutto, prosegue Pistolesi, “grazie alla creatività e alle capacità organizzative degli operatori economici di Barberino Val d’Elsa il centro storico ha potuto offrire un’importante occasione di rivitalizzazione che ha coniugato bellezza e qualità delle produzioni florovivaistiche, agricole, vitivinicole e artigianali in mostra, accompagnate da un ricco programma di eventi che ha caratterizzato l’evento anche in termini di partecipazione e coinvolgimento delle associazioni e della comunità”.

    “Siamo molto soddisfatti – fa eco Roberta Mugnaini, una delle organizzatrici – Anche con l’incognita del meteo Barberino in Fiore ha incassato un ottimo risultato, sono stati premiati l’impegno e lo sforzo di tutti”.

    “Il successo della manifestazione – conclude Mugnaini – è scaturito dal desiderio di un’intera comunità di tornare a lavorare unita per animare il proprio luogo del cuore, un ringraziamento a tutti i volontari che hanno contribuito in maniera determinante alla riuscita della manifestazione”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...