spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Barberino Tavarnelle: cammina, pulisci, condividi. “Chianti Green”, nuovo progetto di eco-camminate

    Comune, Lions Barberino Montelibertas, Gazzettino del Chianti: cittadine e cittadini in cammino per la salvaguardia dell’ambiente. Si cammina, si raccoglie, si pesa, si fotografa e... inizia la "gara"

    BARBERINO TAVARNELLE – Scegliere di impegnarsi per l’ambiente, passeggiare nella natura e prendersi cura di boschi, aree di campagna, sentieri e strade bianche del Chianti rimuovendo i rifiuti che si trovano lungo il percorso. 

    E’ dall’idea, condotta a tre fili dal Comune di Barberino Tavarnelle, Lions Club Barberino Montelibertas e Il Gazzettino del Chianti e delle Colline fiorentine, che nasce “Chianti Green” un nuovo progetto legato all’ecoecotrekking in collina di cui protagonisti sono i cittadini di ogni età, residenti nelle diverse frazioni del territorio comunale.

    La comunità è chiamata a diventare testimone d’eccezione di una pratica collettiva che si ispira alla filosofia zerowaste, dalla casa all’aria aperta.

    Rivolgendosi ad una platea ampia, adulti, bambini, appassionati e cittadini che possono dedicarsi periodicamente alle passeggiate ecologiche e alla pulizia dell’ambiente, “Chianti Green” invita soprattutto i giovani a farsi promotori di pratiche virtuose nel campo della sostenibilità ambientale, nel massimo rispetto delle misure anti-Covid.

    “L’obiettivo è quello di ridurre a zero la produzione dei rifiuti – dichiarano i promotori – ognuno di noi può fare la differenza trasferendo le buone pratiche fuori casa, passeggiando e rimuovendo i rifiuti che maggiormente devastano e rendono indecorose le nostre aree di campagna, tra le più prestigiose del mondo, gli usa e getta abbandonati come salviette, involucri, snack, bottiglie di plastica, sono quelli più ricorrenti”.

    “Chianti Green” prenderà il viasabato 6 febbraio con i cittadini di Barberino, Tavarnelle e delle frazioni di Sambuca, San Donato, Marcialla e Vico che inizieranno individualmente nei loro territori a passeggiare e raccogliere i rifiuti. 

    All’iniziativa che si protrarrà fino al mese di giugno possono prendere parte cittadini di ogni età ed esperienza, dall’appassionato di escursioni a chi non è solito fare passeggiate. 

    “La passione per lo sport outdoor – continuano i promotori – o per una semplice camminata distensiva, si fonde ai temi dell’educazione ambientale e alla raccolta dei rifiuti come gesto consapevole e responsabile dell’amore per il territorio e della salvaguardia ambientale”.

    I cittadini walk & clean potranno prendere parte ad un concorso simbolico inviando una foto che li ritrae con il “frutto” del lavoro prodotto nella giornata di pulizia straordinaria.

    Lo scatto infatti dovrà testimoniare la quantità dei sacchetti di spazzatura raccolti (si possono pesare su una semplice bilancia domenstica). Vinceranno i cittadini più virtuosi che si impegneranno a rendere più bello e pulito il territorio documentando la propria attività di volontari ambientali. 

    La giornata conclusiva del percorso green, in cui si terrà la premiazione, è prevista il 5 giugno in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente.

    “E’ un’occasione per sensibilizzare e coinvolgere più persone possibili sulle tematiche ambientali – concludono gli organizzatori- intendiamo far comprendere che ognuno di noi, facendo leva sullo spirito di comunità che è tanto radicato nel nostro territorio, può agire responsabilmente e dare il proprio piccolo grande contributo per mantenere bellezza, decoro, igiene nel luogo in cui viviamo. Ognuno di noi può fare la propria parte per salvare il pianeta”. 

    Per le passeggiate ecologiche si consiglia di armarsi di abbigliamento comodo, scarpe trekking, guanti e sacchetti per la raccolta dei rifiuti.

    Le foto che ritraggono la quantità di rifiuti raccolta e le località in cui si è svolta l’attività di volontariato ambientale saranno diffuse e pubblicate attraverso gli strumenti social del Comune e sul Gazzettino del Chianti

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...