spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 3 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Barberino Tavarnelle. Il 25% della popolazione residente supera i 65 anni (ed ha aspettativa di vita fino a 86-89)

    I dati sulla longevità nel comune sono tra i più elevati a livello nazionale (e al mondo): lo dice un rapporto dell'Ausl Toscana Centro

    BARBERINO TAVARNELLE – A Barberino Tavarnelle si vive bene e a lungo: un adagio confermato da un’elevata percentuale di longevità, tra le maggiori a livello nazionale.

    Con i suoi oltre 12mila abitanti il territorio di Barberino Tavarnelle vanta tra i valori più elevati al mondo per aspettativa della vita.

    E’ un rapporto della Ausl Toscana Centro, redatto da esperti e richiesto dall’amministrazione comunale, a scattare una puntuale fotografia dello stato di salute della popolazione residente.

    Il documento è curato da Miriam Levi, Lorenzo Latella, Samuele Lukovic, Emanuele Crocetti e Francesco Cipriani del Dipartimento di Prevenzione.

    Dal profilo emerge che nel 2021 i residenti over 65 sono il 25,6%. L’indice di vecchiaia che esprime il rapporto tra chi ha più di 65 anni e chi ha meno di 14 anni è pari a 204,6.

    I residenti, sia i maschi che le femmine, hanno una speranza di vita alla nascita più alta della media regionale: a 65 anni gli uomini hanno ancora un’aspettativa di vita di circa 21 anni (quindi fino a 86), le donne alla stessa soglia di età arrivano fino ad un’aspettativa di 23 anni (quindi fino a 89).

    “Si tratta di valori tra i più elevati al mondo – spiega il sindaco David Baroncelli – considerando che quelli della Toscana sono già ai vertici nazionali e l’Italia è tra i Paesi con la sopravvivenza più lunga al mondo”.

    Nel comune di Barberino Tavarnelle risiedono 5.978 uomini e 6.043 donne, per un totale di 12.021 abitanti ed una densità abitanti per km quadrato pari a 97,7.

    Anche il quoziente di incremento demografico totale che esprime di quanto aumenta o diminuisce la popolazione ogni 1.000 abitanti a causa dell’effetto combinato del movimento migratorio e di quello naturale è lievemente positivo.

    L’aumento, in contro tendenza rispetto al trend regionale, è sostenuto dal quoziente di incremento migratorio più elevato di quello regionale; soprattutto per i flussi provenienti da altri comuni e regioni più che dall’estero.

    Gli stranieri residenti del comune sono il 9% della popolazione, ovvero 1.081 unità. La mortalità per tutte le cause è in diminuzione nei cittadini residenti nel comune di Barberino Tavarnelle, sia nei maschi che nelle femmine. 

    I tassi di mortalità generale sono da molti anni tendenzialmente più bassi di quelli regionali, con valori statisticamente significativi nei maschi.

    “Credo che tanti siano i fattori che concorrono a rendere il nostro territorio uno dei più longevi d’Italia – conclude il sindaco Baroncelli – gli ingredienti della ricetta del buon vivere possono essere rafforzati dall’amore per la terra, la cucina casalinga, il consumo delle produzioni genuine e locali. E altri elementi riconosciuti come aspetti determinanti per il prolungamento della vita”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...