spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 6 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Barberino Tavarnelle. Lotta alle zanzare con prodotti eco sostenibili e a rilascio prolungato

    Nelle piazze di Tavarnelle e Barberino distribuzione gratuita ai cittadini e informazioni sull'utilizzo delle nuove tavolette

    BARBERINO TAVARNELLE – Lotta sostenibile alle zanzare nelle aree private. Il Comune di Barberino Tavarnelle avvia una capillare campagna di informazione e sensibilizzazione finalizzata alla riduzione delle larve dell’insetto attraverso la distribuzione gratuita di un prodotto rispettoso dell’ambiente.

    Si tratta di confezioni a tavolette che i cittadini potranno ritirare nelle piazze di Tavarnelle e Barberino, con l’obiettivo di supportare gli interventi dell’amministrazione comunale e contrastare e prevenire la proliferazione delle zanzare nelle zone private.

    Il prodotto è facilmente applicabile, risulta efficace in tutti i tipi di acqua stagnante ed ha una nuova formulazione ad efficacia prolungata (2/3mesi).

    La tavoletta, suddivisa in 8 quadretti, ha una formulazione maggiore del prodotto tradizionale per il rilascio lento e dilazionato nel tempo che la caratterizza.

    La distribuzione avverrà a cura del personale di Alia che ne spiegherà l’utilizzo ai cittadini in piazza Matteotti a Tavarnelle, in occasione del mercato settimanale, il 27 maggio, il 17 giugno e il 7 luglio, in piazza Mazzini a Barberino il 12 luglio. La fascia oraria per la consegna gratuita dei prodotti antilarvali è 9.30-12.30.

    “Continua il nostro lavoro sui temi della sostenibilità – precisa l’assessore all’ambiente Serena Fedi – teso a ridurre al minimo gli impatti legati alla prevenzione sul territorio. La distribuzione gratuita delle capsule antilarvali ai cittadini si affianca agli interventi concreti che effettuiamo periodicamente nelle caditoie pubbliche. Anche in questo caso impieghiamo un prodotto biologico, già sperimentato con successo, che non contiene prodotti chimici e per questo ha un impatto minore sull’ecosistema”.

    Per quanto riguarda le aree private è stata emanata in questi giorni dal sindaco David Baroncelli una specifica ordinanza contenenti misure e norme di comportamento, valida fino al 31 ottobre 2021, per la prevenzione e il contrasto alla proliferazione dell’insetto.  

    “L’impegno del Comune mira ad un miglioramento continuo delle prestazioni ambientali – conclude il sindaco Baroncelli – siamo tuttavia consapevoli che i risultati più virtuosi si ottengono mediante la stretta collaborazione tra ente locale e comunità”.

    E’ importante ad esempio evitare il ristagno di acqua in vasi e sottovasi presenti negli orti, giardini e terrazzi, trattare   l’acqua   presente   nei   tombini   e   nelle   griglie   di   raccolta, all’interno delle proprietà private, oppure immettere   pesci   rossi   o   gambusie,  che   si   nutrono delle larve delle zanzare, nelle fontane e nei laghetti ornamentali.

    Informazioni: Comune di Barberino Tavarnelle, Tel. 055 8052245055 8050824 – email urp@barberinotavarnelle.it.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua