giovedì 9 Luglio 2020
Altre aree

    Sabato 10 e domenica 11 settembre a Monsanto si brinda con “Calici d’Arte”

    Torna l'appuntamento con arte ed enogastronomia. Sul palco anche la simpatia di Sergio Forconi e Giovanni Lepri

    MONSANTO (BARBERINO VAL D'ELSA) – Torna a Monsanto l’appuntamento con l’enogastronomia e l’arte.

     

    Sabato 10 e domenica 11 settembre piazza don Ugo Cianferoni si trasformerà in un teatro a cielo aperto grazie a “Calici d’Arte”, l’evento di promozione del territorio giunto alla quinta edizione nato ed ideato nel piccolo borgo immerso tra le colline del Chianti.

     

    Protagonisti assoluti dell’evento saranno i grandi vini del Chianti Classico fiorentino grazie alle degustazioni che sarà possibile effettuare vista la partecipazione di alcune delle più importanti aziende vitivinicole del territorio.

     

    Queste le aziende presenti: Castello della Paneretta, Castello di Monsanto, Fattoria La Ripa, Fattoria Le Fonti, Il Campino, Isole e Olena, Poggio al Chiuso e Quercia al Poggio. L’apertura degli stand degustazione vini e gastronomici si terrà alle 17.

     

    Oltre ai grandi vini del Chianti Classico a “Calici d’Arte” sarà possibile assistere a spettacoli volti a promuovere i tanti talenti del territorio. La manifestazione si aprirà sabato 10 alle 18 con la musica dei C&C Duet.

     

    Per entrare poi nel vivo con un grande nome del teatro e del cinema fiorentino ed italiano, Sergio Forconi. L’ormai storico volto della comicità toscana porterà in scena alle ore 21.15 lo spettacolo “Stasera Cabarette, occhio a quei due!” con Giovanni Lepri.

     

    Domenica 11 settembre alle 17 il teatro open air di Monsanto si aprirà con un appuntamento dedicato ai bambini di tutte le età grazie al ritorno dell’Allegra compagnia di Vicolao in “La storia del leone che non sapeva scrivere.”

     

    La compagnia, nata nel 2014 in seguito al coinvolgimento dei genitori della scuola dell’infanzia di Vico d’Elsa nel progetto di letture Nati per Leggere, si compone di attori non professionisti, e soprattutto genitori che per anni hanno raccontato le storie ai loro piccoli e che da oltre un anno, per passione, portano in scena libri e favole che grazie a loro prendono vita.

     

    Alle 18 arriva l’appuntamento con la danza grazie alle esibizioni della scuola di Ballo Dance Team Blu. E per concludere arriverà il momento di volgere gli occhi al cielo e vivere un’esperienza unica, un vero e proprio “Viaggio Musicale nell’universo”, grazie ad Il Banchetto e agli astronomi di Arcetri Francesco Fontani e Marialuce Bruscoli.

     

    Per tutta la due giorni nella piazza sarà possibile visitare le esposizioni di Renzo Regoli (pittore), Paolo Morandi (scultore) e Francesco Bruni (fotografo).

     

    Info: www.calicidarte.wordpress.com.

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...