spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ci siamo: il cinema sotto le stelle torna a far sognare la comunità di Barberino Tavarnelle

    Investimento del Comune e delle associazioni Cinema Olimpia e Filarmonica San Donato in Poggio: parte la stagione cinematografica all'aperto nel cortile della scuola di Bustecca

    BARBERINO TAVARNELLE – Nel giardino dove fino a qualche mese fa trascorrevano le loro ore di relax gli studenti della scuola primaria “Andrea da Barberino”, a Bustecca, torna il sogno del cinema all’aperto.

    La settima arte da vivere sotto le stelle è un desiderio che la comunità coltivava da tempo e da quest’anno, grazie al cospicuo investimento del Comune e delle associazioni cinematografiche locali, in collaborazione con l’Istituto comprensivo “Don Lorenzo Milani”.

    Una sorta di… Nuovo Cinema Paradiso del Chianti, nato a metà strada tra Barberino e Tavarnelle, accende il proiettore per un’intera estate in uno spazio simbolico, dedicato all’educazione e alla formazione dei cittadini del futuro.

    È tutto pronto nel cortile della scuola primaria di Barberino Val d’Elsa, dove a partire dal 12 luglio luci, visioni e sogni prenderanno vita con la rassegna cinematografica “Stelle & Cinema”, promossa dalla giunta comunale e realizzata dalla fusione di idee, risorse ed energie di due dei più importanti punti di riferimento culturali del territorio: il Cinema Olimpia di Tavarnelle e il Cinema Teatro Filarmonica di San Donato in Poggio.

    “Questa nuova avventura culturale – dichiarano soddisfatti Maurizio Bertini e Filippo Ninci, presidenti delle due associazioni – è nata dalla passione che insieme nutriamo per il grande schermo e insieme portiamo avanti certi che il cinema, vissuto come strumento culturale e occasione di socialità che produce benessere nella vita di tutti noi, sia un linguaggio che non deve mancare nella nostra quotidianità”.

    L’ampio cartellone, in programma da luglio a settembre permetterà di assistere a contenuti culturali di alto profilo.

    Nella platea estiva della primaria si susseguiranno decine di pellicole, prodotti dai grandi maestri del cinema internazionale.

    “Abbiamo deciso di ripartire dalla bellezza e dalla profondità della settima arte – evidenzia il sindaco David Baroncelli – un’opportunità che arricchisce e fa sentire più unito il nostro territorio. Se siamo riusciti a proporre un prodotto culturale così elevato lo dobbiamo non solo alla nostra voglia di crederci ma soprattutto ai nostri cinefili, alla collaborazione, all’esperienza, alla passione dei tanti volontari delle associazioni che gestiscono le sale cinematografiche, tra addetti alla programmazione, segreteria organizzativa, grafica, amministrazione, biglietteria, proiezionisti, sono loro il nostro vero motore pulsante che accendono il grande schermo e ci fanno sognare”.

    “È per noi particolarmente importante – aggiunge l’assessore alla cultura Giacomo Trentanovi – aver allestito il cinema all’aperto negli spazi esterni della nostra bellissima scuola, la rassegna “Stelle & Cinema” non è solo uno dei tanti eventi organizzati e inseriti nella lunga programmazione estiva del Comune ma un vero e proprio servizio culturale che dedichiamo a tutti, spettatori di ogni età, in particolar modo ai più giovani”.

    Non è un caso se la serata inaugurale, in programma lunedì 12 luglio alle ore 21.15, sarà aperta dalla proiezione del film “Il futuro siamo noi” per la regia del francese Gilles de Maistre, prodotto del 2019 e premiato da Unicef Italia.

    Un docufilm sui diritti dei minori e sull’impegno dei giovanissimi per costruire un domani migliore per i loro coetanei e non solo.

    “Ad oltre un anno dalla pandemia – conclude il sindaco Baroncelli – possiamo tornare a gustare il grande cinema illuminato dalla luna e da una particolare dimensione affettiva che ci permetterà di crescere e leggere il presente con una ricchezza in più. Il cinema, come proposta di valori e veicolo di cultura, apre la mente e sviluppa pensieri privi di pregiudizi perché invita a riconoscersi nelle molteplici e possibili identità di ciò che ci mostra e ci racconta sul grande schermo”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...