spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Cocktail estivi al Bar La Pineta di Barberino Val d’Elsa: una partenza… con il botto!

    “Il nostro concept - tengono a specificare - è quello di fare un drink sartoriale, cioè di costruire un cocktail su misura, in base ai gusti del cliente”

    BARBERINO VAL D’ELSA (BARBERINO TAVARNELLE) – Un inizio col botto quello del primo evento estivo al Bar La Pineta: la serata “Presentazione della drink list”, giovedì 15 luglio, è stata un vero e proprio successo!

    “E’ andata molto bene – commenta, da dietro il bancone, il magico trio: Martina Socci, Andrea Filippini e Sabrina Martelli – Siamo davvero contenti”.

    Tantissime le persone che – sempre nel pieno rispetto del distanziamento (al Bar La Pineta gli spazi certo non mancano!) – si sono sedute al fresco nei tavolini tra i pini per fare un aperitivo di quelli che in zona si trovano solo lì, da Martina, Andrea e Sabrina.

    Grande la curiosità che la serata ha suscitato: “Ci hanno posto molte domande: su come sono nati i grandi classici, sulle nostre ricette, sulle nostre preparazioni… E questo ci ha fatto davvero piacere”, raccontano, entusiasti, i ragazzi.

    “Cerchiamo di fare una cultura del bere – aggiungono – Quello dei drink è un mondo che assomiglia alla pasticceria: cambiando anche di poco la quantità, cambia notevolmente il gusto. E’ bello per noi far entrare le persone in questo mondo”.

    Una vera e propria soddisfazione per Andrea (il bar manager) quando i clienti – passati all’assaggio – hanno riconosciuto e confermato la qualità e la freschezza dei prodotti utilizzati.

    Ha letteralmente sbaragliato lo “Sbadiglio”: “E’ realizzato con succo fresco di lime, sciroppo di lemongrass (ovviamente “home made”), gin infuso alla camomilla (ecco il motivo del nome!) e tonica ai fiori di sambuco. Ed è guarnito con una fettina di lime essiccato e fiori eduli”, ci spiega Andrea.

    Bello da vedersi e buono da bersi: fresco, perfetto per questa stagione!

    Anche i Negroni aromatizzati si sono difesi bene: “Abbiamo sul bancone una selezione di Negroni invecchiati in botte e aromatizzati in bottiglia con eucalipto, alloro, bergamotto, fava di cacao, pepe della Jamaica… . Ogni due settimane inseriamo gusti nuovi”, riprende Andrea.

    E per chi non vuole o non può bere non è mancato (e non mancherà mai) l’analcolico: “Oltre ai drink senza alcool, abbiamo un distillato analcolico a base di acqua e erbe aromatiche che ricorda molto il Gin”, ci dice.

    Andrea, Martina e Sabrina non si limitano alla drink list: “Il nostro concept – ci tengono a specificare – è quello di fare un drink sartoriale, cioè di costruire un cocktail su misura, in base ai gusti del cliente”.

    E ora non ci resta che attendere il prossimo fantastico evento, che si terrà domenica primo agosto sempre ovviamente al Bar La Pineta.

    Piccolo spoiler: protagonista assoluto sarà… il Bloody Mary!

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...