spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Trentanovi: Le prime parole da sindaco, la soddisfazione per la vittoria mentre si guarda già al futuro

    BARBERINO VAL D’ELSA – Tantissime le persone presenti nel pomeriggio di oggi, lunedì 26 maggio, al seggio di Barberino Val d’Elsa. Tutte ad assistere allo spoglio dei voti, iniziato alle 14, delle elezioni amministrative.

    E tra di loro anche colui che, di lì a poco, sarebbe diventato il nuovo sindaco: Giacomo Trentanovi.

    I sorrisi compaiono sui volti quando ormai, intorno alle 15, inizia a delinearsi il vincitore. Forti la gioia e l’entusiasmo per il risultato raggiunto. Risultato che non ci si aspettava fosse così netto. E… già si pensa a dove andare a festeggiare!

    Sono quasi le 16 ed è ufficiale: viene confermata l’elezione del candidato di Centrosinistra Trentanovi a sindaco di Barberino.

    Suggellano la vittoria un applauso molto caloroso e numerose congratulazioni della gente radunata intorno a lui. Insomma, una vera e propria festa.

    Ecco il commento a caldo che il neo sindaco rilascia al Gazzettino del Chianti (clicca qui per vedere il video). Parla della soddisfazione della vittoria e di progetti futuri.

    “Grande emozione – inizia Trentanovi – Sono davvero felice. Abbiamo ottenuto un risultato storico, il 65 %, che probabilmente non è mai stato raggiunto prima. E che potrebbe permetterci di inserire un consigliere in più”.

    “Ci auguravamo di vincere – ammette – ma un risultato così chiaro era qualcosa di insperato. Tengo a sottolineare infatti che abbiamo vinto in ogni seggio: persino nella frazione di Monsanto e nel centro storico di Barberino, zone in cui generalmente prevale la lista civica”.

    “Ciò significa – prosegue – che la gente è andata oltre e noi, per ringraziarla, risponderemo rispettando il più possibile le linee di fondo del nostro programma, che abbiamo spiegato e inviato in ogni abitazione”.

    “Il mandato è chiaro – conclude – E già da domattina ci metteremo al lavoro su quelle che pensiamo essere le priorità da affrontare subito: mettere la scuola in condizione di partire, sistemare le squadre di Barberino e di Vico Val d’Elsa e aprire l’ufficio turistico sono solo alcuni degli obiettivi fondamentali”.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...