spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Dal 3 settembre il sindaco di Barberino Tavarnelle riceve nelle frazioni senza appuntamento

    Ogni primo e secondo sabato del mese il sindaco riceverà i cittadini nei tanti borghi del territorio per ascoltare idee, proposte e suggerimenti

    BARBERINO TAVARNELLE – Il sindaco di Barberino Tavarnelle, David Baroncelli, presente sul territorio. A tu per tu con i cittadini, nelle frazioni e nelle aree più decentrate, per un confronto diretto, costante, con la comunità.

    “Che possa creare – dicono dall’amministrazione comunale – nuove occasioni di scambio, coinvolgimento, condivisione di idee, proposte e suggerimenti”.

    Un calendario strutturato con cadenza mensile, nei borghi di Sambuca, San Donato in Poggio, Marcialla, Vico d’Elsa, Linari e Tignano, è il percorso di ascolto e partecipazione alla vita pubblica che il primo cittadino continua a mettere in agenda e promuovere, dopo il successo delle edizioni precedenti.

    Dal 3 settembre riprende il ricevimento nelle frazioni cui i cittadini potranno recarsi liberamente senza fissare un appuntamento.

    Il primo sabato del mese il sindaco sarà disponibile dalle ore 9 alle ore 10 presso la struttura polivalente Don Cuba di Sambuca, dalle ore 10.15 alle ore 11.15 a Palazzo Malaspina a San Donato in Poggio, dalle ore 11.30 alle ore 12.30 negli spazi del Consiglio di frazione di Marcialla.

    Il secondo sabato del mese il sindaco riceverà, sempre senza appuntamento, nella struttura ex Bird di Vico d’Elsa dalle ore 9 alle ore 10, nella chiesetta della Compagnia di Linari dalle ore 10.15 alle ore 11.15 e nella Capannina di Tignano dalle ore 11.30 alle ore 12.30.

    “È molto utile ascoltare il punto di vista dei cittadini su quali possano essere le maggiori problematiche del territorio” commenta il sindaco.

    “La partecipazione agli incontri che abbiamo organizzato nelle edizioni precedenti è stata considerevole – conclude Baroncelli – Ritengo dunque necessario continuare a proporre le nostre trasferte e reperire spunti e riflessioni direttamente dai residenti per dare risposte puntuali e consone agli effettivi bisogni”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...