spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Igiene e benessere: il Centro Tricologico Toscano fa a meno (da sempre) dei tensioattivi aggressivi

    Propone 6 tipi differenti di detergenti, ognuno dei quali è a sua volta personalizzabile in base alle caratteristiche della pelle e dello stile di vita. In pratica... su misura

    SAMBUCA (BARBERINO TAVARNELLE) – Il Centro Tricologico Toscano (via Caravaggio 27 Sambuca, Barberino Tavarnelle) da sempre fa a meno dei tensioattivi aggressivi.

    I tensioattivi SLES e SLS (Sodium Lauryl Sulfate e Sodium Laureth Sulfate), che oggi sono considerati aggressivi per il corpo umano, in realtà una volta avevano un motivo ben preciso di esistere.

    Vengono scoperti nei primi anni del secolo appena trascorso, e in realtà fu una manna dal cielo in quanto erano i primi detergenti che lavavano veramente il corpo.

    Ma si deve tener conto del fatto che in quei tempi, a causa della mancanza di impianti idrici e dell’acqua in casa in generale, le persone si lavavano una volta alla settimana e alcuni anche una volta ogni 10 giorni o più.

    Pertanto serviva qualcosa di più “lavante” rispetto alle saponette, per una questione di igiene. Anche perché lavare lo sporco di 10 giorni era veramente un’impresa.

    Così nacquero i tensioattivi, che oggi conosciamo come SLS e SLES.

    Di fatti con l’avvento di questi prodotti, le malattie dovute alla scarsa igiene iniziarono pian piano a scomparire. Diciamo che i tensioattivi fecero del bene.

    Oggi invece sono considerati “aggressivi” in quanto sono cambiate le abitudini.

    Siamo arrivati a lavarci anche due volte al giorno solo per il gusto di lavarci o per il senso di pulizia.

    I detergenti aggressivi, oggi non hanno più senso, in quanto non hanno quasi più “nulla” da lavare dato che la frequenza è cambiata.

    Utilizzandoli ogni giorno, si creano degli squilibri fisiologici della pelle che portano alla manifestazione di altre problematiche come ad esempio dermatiti, pruriti e altri stati infiammatori.

    Qualora ci si lavasse ogni giorno, si ha bisogno di un detergente delicato e che non deterga troppo.

    Se ci si lava un giorno sì e magari due giorni no, allora ne serve un altro.

    Se si fa un lavoro esposto a polveri o altro materiale volatile si necessita di un altro ancora.

    Si può quindi ben capire che ci sono molti fattori da considerare per la scelta del proprio detergente.

    Il consiglio del Centro Tricologico Toscano è quindi di “venire a trovarci. Noi Vi indicheremo il detergente più adatto ai vostri capelli e al Vostro cuoio capelluto, in base alle Vostre abitudini o esigenze di igiene”.

    “Noi del Centro Tricologico Toscano – aggiungono -abbiamo a disposizione 6 tipi differenti di detergenti, ognuno dei quali è a sua volta personalizzabile con miscele di Oli Essenziali per diventare un detergente su misura per voi e per i vostri capelli in base alle caratteristiche della pelle e dello stile di vita”.

    “Visitaci e scopri la tua soluzione!” dicono in conclusione dal Centro Tricologico Toscano.

    .


    📍 Via Caravaggio 27, Sambuca (Barberino Tavarnelle)

    📞 055820075

    📱💻 www.facebook.com/centrotricologicotoscano

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...