spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 16 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Investimenti da oltre 2milioni di euro: estate di opere pubbliche a Barberino Tavarnelle

    Impianti sportivi, parcheggi, viabilità, servizi cimiteriali: tanti i lavori in corsi e in partenza tra Barberino Val d'Elsa e Tavarnelle

    BARBERINO TAVARNELLE – Un’estate ricca di opere pubbliche nel comune di Barberino Tavarnelle.

    “Si intensificano nei mesi estivi – dicono dall’amministrazione comunale – i progetti e gli interventi che mirano a cambiare il volto del territorio, potenziare servizi e creare nuovi spazi pubblici a disposizione della comunità in linea con le vocazioni sociali, culturali, sportive e turistiche di un’area della Toscana che si distingue per il dinamismo della realtà associativa locale”.

    Per una spesa complessiva che supera i due milioni di euro l’obiettivo del piano degli investimenti, che l’amministrazione comunale sta portando avanti con una serie di cantieri in corso e in partenza, è quello “di rispondere alle esigenze della comunità dopo aver individuato le priorità e stanziato le necessarie risorse”.

    Dalla creazione di un nuovo impianto sportivo che potrà essere usato come spazio polivalente alla creazione di nuovi 53 posti auto a Barberino nei pressi della scuola primaria, all’ampliamento del cimitero di Tavarnelle, alla realizzazione di un camminamento pedonale Noce Tavarnelle e al potenziamento della sicurezza stradale.

    Sono tanti e diversificati gli interventi che prendono forma in varie aree del territorio di Barberino Tavarnelle. E’ l’assessore ai lavori pubblici Roberto Fontani a mapparli puntualmente fornendo dettagli sugli obiettivi e i costi.

    È in corso di realizzazione, per un investimento complessivo pari a oltre 1milione e 300mila euro, il nuovo impianto sportivo collocato nell’area adiacente al campo sportivo di Barberino Val d’Elsa.

    Si tratta di una tensostruttura in legno lamellare nel campo regolamentare che, in virtù delle sue funzionalità polivalenti, sarà in grado di accogliere allenamenti e attività competitive degli sport indoor tra cui pallamano, pallavolo, basket, karate e altre discipline, nonché spettacoli, concerti, iniziative di vario genere, attività della Protezione civile.  

    E’ prevista inoltre la realizzazione di un parcheggio in via Alessandro Manzoni con l’obiettivo di creare una zona di accesso all’impianto sportivo e alla nuova palestra per una spesa pari a 150mila euro. 

    L’altro impianto sportivo che sarà portato a termine entro l’anno è lo spazio motorio, investimento da circa mezzo milione di euro, che sta sorgendo all’interno della scuola primaria “Andrea da Barberino”.

    “Lo spazio è destinato alle attività motorie degli studenti e alla formazione delle atlete di ginnastica artistica per le quali sono stati studiati ambienti ad hoc – dice l’assessore – l’opera vuole offrire una risposta di qualità alle esigenze del mondo sportivo locale con l’obiettivo di riorganizzare la distribuzione degli sport indoor”.

    Sempre sul fronte sportivo è appena partita l’opera di risanamento di uno smottamento che si è verificato sul lato destro del campo sportivo “Leonardo Frosali” di Barberino Val d’Elsa.

    “Ci occuperemo inoltre della risistemazione del manto erboso del campo sportivo – fa sapere l’assessore Fontani – e della realizzazione di un nuovo impianto di irrigazione”. Il costo dell’intervento è pari a 80mila euro.

    “Intendiamo rispondere anche alle esigenze dei più giovani – continua l’assessore – con la realizzazione di un campetto da calcio recintato aperto a tutti in via Don Minzoni, dove i ragazzi potranno entrare e fruire dello spazio nel tempo libero e coltivare la loro passione in modo autonomo”.

    Il costo dell’intervento si aggira intorno ai 35mila euro.

    Altra opera pubblica in partenza è la creazione della nuova pensilina posta all’ingresso della scuola primaria “Andrea da Barberino” che sarà completata entro ottobre.

    In prossimità della scuola primaria sta per aprire il cantiere, a completamento della sistemazione delle aree esterne del campus di Bustecca, che porterà alla realizzazione di nuovi 53 posti auto, intervento del valore di 140mila euro finalizzato ad implementare l’area di sosta esistente adiacente al complesso scolastico.

    In tema di viabilità sono stati installati 7 dossi rialzati per disincentivare la velocità degli automobilisti e migliorare le condizioni di sicurezza di cui 2 in corrispondenza di San Filippo, 2 in via di Novoli, 2 in via La Pira e 1 a Noce.

    A breve prenderanno il via anche i lavori di realizzazione del marciapiedi e riasfaltatura di un tratto di via Palazzolo, che confluisce in via XXV Aprile fino alla rotonda di via della Pace a Tavarnelle Val di Pesa ed è conclusa la progettazione del camminamento pedonale che collegherà Noce a Tavarnelle, opera già finanziata per un importo che ammonta a circa 400mila euro.

    L’amministrazione comunale è impegnata inoltre nella realizzazione dell’ampliamento del cimitero di Tavarnelle con un terzo lotto che prevede 65 posti a terra. L’intervento, che sarà concluso entro settembre, ha previsto lo stanziamento di 100mila euro complessivi.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...