spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’estate prosegue da I Vignaioli. Apericena, braceria, ristorante: e tanta buona musica

    Venerdì 9 settembre, favoloso jazz con Beppe Nobile; sabato 10 settembre, invece, è tempo di blues con Bluestomp smooth blues

    PONTENUOVO (BARBERINO TAVARNELLE) – Prosegue l’estate, da vivere ancora all’aperto al ristorante I Vignaioli, al Pontenuovo (Barberino Tavarnelle).

    Ci si diverte, si mangia, si beve e cisi rilassa nel fresco dei suoi spazi esterni. Il tutto accompagnato da musica di qualità.

    Partiamo da venerdì 9 settembre: ad accompagnare la serata (come tutti i venerdì) il del favoloso jazz con Beppe Nobile.

    Sabato 10 settembre, invece, è tempo di blues con Bluestomp smooth blues.

    Paolo Amulfi (chitarra e voce); Maurizio Bozzi (basso e voce); Sandro Beoni (percussioni).

    Centoventi posti a sedere e ampi spazi ombreggiati permettono di godersi la campagna chiantigiana in una completa autonomia di movimento.

    Qui si possono spostare e sistemare le sedute e i tavoli come meglio si crede. Ci si può creare lo spazio che si preferisce: mangiare e bere in angoli con grossi cuscini o ai tavoli.

    Oltre al servizio ristorante, le persone possono scegliere di fare un apericena con taglieri e piatti alla brace. Tutto questo con materie prime di grande qualità.

    Contatti

    Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Osteriaivignaioli

    Sito web: https://osteriaenotecaivignaioli.it/

    Telefono: 0558053019

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...