spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Mammografo di ultima generazione in arrivo al Calcit di Barberino Tavarnelle

    E' stato acquistato anche grazie al contributo dei cittadini. Effettuando approfondimenti di tomosintesi il mammografo garantirà un'analisi più accurata

    BARBERINO TAVARNELLE – Il Calcit di Barberino Tavarnelle compie un importante passo in avanti.

    Dotandosi di un nuovo mammografo, un’apparecchiatura di ultima generazione che dal mese di luglio sarà installata e attiva presso la sede degli ambulatori situati in via Aldo Moro.

    Il nuovo mammografo è stato finanziato dal Calcit, con la partecipazione diretta e il sostegno economico della comunità che ha contribuito all’acquisto attraverso l’erogazione di donazioni e la vendita del calendario “In seno alla vita”.

    Lo strumento all’avanguardia permetterà una diagnosi precoce più precisa per l’individuazione del tumore al seno che è una delle patologie più diffuse e ad alta incidenza nella popolazione femminile.

    “Ci siamo dotati di un mammografo che ha un’eccellente performance diagnostica ed effettua approfondimenti di tomosintesi” fa sapere il presidente del Calcit Michele Morandi.

    “L’apparecchio – spiega – riesce ad acquisire immagini della mammella, analizzata strato per strato in tutto il suo volume, dunque effettua un’analisi più accurata ed evita o riduce la possibilità che si creino dei falsi positivi”.

    “E’ un impegno e uno sforzo economico rilevante – ammette – che abbiamo deciso di impiegare per la prevenzione e la tutela della salute delle cittadine del Chianti”.

    “Un ringraziamento al Calcit e alla comunità – aggiunge il sindaco David Baroncelli – per la nuova dotazione, un’arma importantissima che mette in atto gli obiettivi della prevenzione, siamo convinti che le prestazioni del mammografo in arrivo a Tavarnelle saranno efficaci ai fini della diagnosi del tumore alla mammella”.

    Il 2022 è un anno storico per il Calcit non soltanto per l’arricchimento delle apparecchiature di ultima generazione che svolgono un ruolo predominante nella prevenzione precoce del tumore ma anche per il percorso compiuto negli anni.

    Il Calcit di Barberino Tavarnelle, nel mese di settembre, celebrerà il trentennale dalla nascita dell’associazione.

    “Una grande festa è in preparazione – annuncia il presidente Morandi – dal 9 all’11 settembre nel parco della pineta di Barberino Val d’Elsa, ci auguriamo che tanti potranno unirsi a noi per celebrare questo importante traguardo, contraddistinto da un impegno costante, fatto di attenzione, sensibilità e interventi concreti a favore e per la tutela della vita delle persone”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...