spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 29 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Manutenzione strade bianche: ecco quelle che sono state sistemate a Barberino Tavarnelle

    Strada del Cerro, via della Pieve, Le Casaglie, Strada di Poggio al Vento, Strada del Paganello, Strada di Magliano, Strada di Bonazza, Strada di Poppiano, Strada di Codilungo e le strade di Sant'Appiano

    BARBERINO TAVARNELLE – Il Comune di Barberino Tavarnelle sta riservando un’attenzione particolare alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle viabilità comunali e delle strade bianche.

    Ritenute, dicono dal palazzo comunale, “tasselli di un patrimonio storico, culturale ambientale unico al mondo, ricco di identità e tradizioni da valorizzare e promuovere anche ai fini turistico-culturali”.

    “Per incrementare le condizioni di fruibilità e decoro, nel rispetto del contesto nel quale esse si collocano – proseguono – sono state interessate da opere di consolidamento e messa in sicurezza alcune delle vie più prestigiose dal punto di vista paesaggistico”.

    Sono state risistemate Strada del Cerro, via della Pieve, Le Casaglie, Strada di Poggio al Vento, Strada del Paganello, Strada di Magliano, Strada di Bonazza, Strada di Poppiano, Strada di Codilungo e le strade di Sant’Appiano.

    L’ammontare del quadro finanziario destinato alle viabilità è pari a 300mila euro.

    E’ partita inoltre la progettazione delle aree a parcheggio e verdi di via San Francesco, a Marcialla, per un importo superiore a 350mila euro.

    “La rete delle strade comunali e bianche – dichiara il sindaco David Baroncelli – costituisce una risorsa fondamentale del nostro territorio, utile alle esigenze di mobilità dei cittadini e dei turisti”.

    “Esse – specifica – rappresentano un importante volano di promozione economica e un’opportunità di valorizzazione del turismo slow e del made in Chianti. Da incentivare a favore delle aziende che le utilizzano come uniche vie di accesso, e dei flussi turistici alternativi che le percorrono per riscoprire tradizioni, prodotti tipici e aree naturali del nostro territorio”.

    Manutenzione stradale e messa in sicurezza idraulica del territorio sono le altre priorità della giunta comunale.

    “Per quanto riguarda la frazione di Sambuca – aggiunge l’assessore ai lavori pubblici Roberto Fontani – abbiamo messo mano alla risistemazione dell’antica via Senese, interessata da un intervento di asfaltatura, nel tratto compreso tra il borro di Fiammeri e la strada Provinciale per San Donato”.

    L’amministrazione comunale ha portato a termine anche due interventi di asfaltatura, agendo nei punti più degradati delle viabilità.

    Il primo lungo la strada Morrocco-Sambuca, il secondo nella circonvallazione di Tavarnelle che conduce alla rotonda di via della Pace.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...