spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 3 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Notti dell’Archeologia, oggi una passeggiata archeologica a Semifonte

    Si parte alle 18. Il percorso è a cura degli archeologi Silvia Leporatti e Andrea Vanni Desideri dell'Università di Firenze

    BARBERINO TAVARNELLE – Ancora un’occasione culturale alla scoperta della storia del territorio.

    Spazi e angoli del ricco patrimonio culturale di Barberino Tavarnelle si aprono come uno scrigno che rivela memorie e tesori del Chianti e della Valdelsa.

    Nella lunga stagione culturale di Barberino Tavarnelle torna la rassegna regionale “Notti dell’Archeologia” con aperture straordinarie serali ed eventi nei musei, nei parchi e nelle aree archeologiche della Toscana. 

    Una delle notti archeologiche si svolgerà nell’incantevole scenario della Cappella di San Michele Arcangelo a Semifonte.

    Domenica 18 luglio alle ore 18 è in programma l’evento “Dante, Semifonte la gente nova de’ subiti guadagni”, arricchito da una passeggiata archeologica fra le terre dei Belforti da Petrognano.

    Il percorso che si svolge prevalentemente su strade bianche è a cura di Silvia Leporatti e Andrea Vanni Desideri (Università di Firenze), in collaborazione con ProLoco Barberino Val d’Elsa – Gruppo Archeologico Achu.

    Ingesso libero, prenotazione consigliata: 3920989829, amministrazione@summofonte.org.

    Inoltre, il 25 luglio dalle ore 17.30, nell’area della Pieve di San Pietro in Bossolo, sarà Tiziana Giuliani, attrice, regista, drammaturga, vincitrice del premio Matteotti 2020 ad interpretare “Letture teatrali: il tempo fermato… suggestioni archeologiche”.

    Seguirà, alle ore 18.30, la conferenza per il secondo anno di ricerche e indagini archeologiche “Alla ricerca del Castello perduto sopra il Poggio della Pieve in Bossolo”.

    L’iniziativa proposta dalla Pro Loco Barberino Val d’Elsa – Gruppo Achu con Francesco Mattonai prosegue il 25 luglio e il 22 agosto alle ore 18 per offrire a cittadini e visitatori l’opportunità di conoscere e valorizzare “Barberino Nascosta”, tracce e testimonianze inedite della storia, come quelle del Castello valdelsano, abitata da storie di poeti, santi e fantasmi.

    Lo spettacolo itinerante si terrà per le vie del centro storico di Barberino Val d’Elsa.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...