spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 3 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Officine Creative del Chianti: “serata-gioiello” al Teatro Regina Margherita di Marcialla

    Tredici performance, quattro premi: a due settimane dai saggi una serata che ha fatto salire sul palco giovani musiciste e musicisti

    MARCIALLA (BARBERINO TAVARNELLE) – Una serata che ha avuto davvero un buon “sapore”. Quello della condivisione. Dello stare assieme. Del proporre e ascoltare musica.

    E’ andata in scena ieri, mercoledì 25 maggio, al Teatro Regina Margherita di Marcialla.

    Ad organizzarla, prima dei saggi di fine anno della seconda settimana di giugno, le Officine Creative del Chianti.

    La scuola di musica di Barberino Tavarnelle infatti, che conta circa 160 allievi, ha fatto sì che alcuni di loro salissero sul palco per esibirsi.

    Per un evento che dovrebbe diventare un appuntamento annuale, nel quale una giuria (nell’occasione formata dall’assessore del Comune di Barberino Tavarnelle Tatiana Pistolesi, dal direttore del Gazzettino del Chianti Matteo Pucci, dalla violinista Lucia Maggi) assegna alcuni premi.

    Senza alcun intento competitivo, ma con la voglia di permettere a bambine e bambini, ragazze e ragazzi, di “misurarsi” con il palco e prendere ancor più consapevolezza del loro rapporto con i rispettivi strumenti musicali.

    Ne è uscita fuori una serata molto piacevole, con tredici performance. Che elenchiamo qui di seguito, indicando anche quelle che hanno ricevuto i quattro premi della giuria.

    Dario Nardi, pianoforte: O tambor – M.Mascarenhas

    Niccolò Guarducci, chitarra: Studio n.1 – D.Aguardo

    Giorgia Nardi, pianoforte: Shave and Haircut – tradizionale

    Maria Vittoria Dei, violino: La parata dei soldatini – A. Curci (Premio Miglior Esecuzione)

    Maria Giulia Dei, pianoforte: Per Elisa – Ludwig Van Beethoven

    Niccolò Fossi, tromba: C’era una volta il West – Ennio Morricone (Premio Officine Creative del Chianti)

    Adele Fiorini, violino: 1° Mov. dal “Concerto in Sol Mag” – Antonio Vivaldi

    Kristian Mariotti, pianoforte: I giorni – Ludovico Einaudi (Premio Gazzettino del Chianti)

    Iuri Piattellini, voce e chitarra; Gabriele Piattellini, chitarra; Alessandro Piattellini, basso: Sapore di Sale – Gino Paoli

    Gioconda Nieri, pianoforte: 1° Mov. della Sonata n. 2 – Ludwig Van Beethoven

    Viviana De Meo, voce: Gravity – Embrace (Premio Comune di Barberino Tavarnelle)

    Riccardo Fantacci, chitarra: I don’t need a doctor – Ray Charles

     @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...