spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ripartono le selezioni regionali di Miss Toscana per Miss Italia: e come da tradizione, il via è dalla Sambuca

    Domenica 11 giugno serata dedicata alla bellezza alla "Sagra della Frittella fior di cascia" organizzata dall'US Sambuca Casini

    SAMBUCA (BARBERINO TAVARNELLE) – Primo appuntamento per la Toscana dell’84esima edizione del concorso di Miss Italia.

    Si riparte, ormai come da tradizione, dal campo sportivo della Sambuca, nell’ambito della “Sagra della Frittella fior di cascia”.

    Appuntamento dalle 21.15 di domenica 11 giugno: dove il concorso riprende il suo cammino sulle passerelle della nostra regione, fino alla finale regionale di Miss Toscana 2023 in programma verso fine di agosto.

    Appuntamento ormai consolidato negli anni grazie all’US Sambuca Casini quello di domenica 11 giugno: che, come detto, è il primo del concorso di Miss Toscana per l’84esima edizione di Miss Italia 2023.

    La prima classificata prenderà il titolo di Miss Sambuca; primo traguardo per poi raggiungere la semifinale regionale in programma per domenica 6 agosto. Presentatore della serata sarà Raffaello Zanieri.

    Ad occuparsi del coordinamento e dell’organizzazione di tutto il concorso, così come avviene da oltre 40 anni, sarà l’agenzia Syriostar srl di Gerry Stefanelli di Montecatini Terme, con la collaborazione di Alessio Stefanelli e di Giovanni Rastrelli (per le foto).

    Le iscrizioni, peraltro, sono sempre aperte: “Se se sei una ragazza simpatica, allegra, spigliata – dicono gli organizzatori – , di bella presenza , con voglia di affacciarti al mondo dello spettacolo (quello vero) e un’età tra i 18 anni (da compiersi entro il 26 agosto 2023) e i 30 anni (entro il 31 dicembre 2023) e per le Miss Mascotte compiere 17 anni (entro il 26 agosto 2023), iscriviti direttamente sul sito di Miss Italia; oppure chiama l’agenzia Syriostar ai numeri 0572507351 o 3357306153“.

    “Sarà un cammino lungo – concludono – ma molto interessate. E per chi ha delle buone carte da giocare per arrivare alle finali nazionali… il percorso inizia da qui”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...