giovedì 2 Luglio 2020
Altre aree

    San Donato in Poggio, lavori in dirittura d’arrivo nel centro storico del borgo medievale

    Step conclusivi anche per il percorso di valorizzazione della frazione di Noce. Il sindaco Baroncelli: "Investiamo su bellezza e sicurezza dei borghi"

    BARBERINO TAVARNELLE – Avanzano spediti verso la conclusione i lavori di risistemazione di via Senese, nel borgo medievale di San Donato in Poggio, per i quali la giunta comunale aveva stanziato una somma complessiva pari a euro 200mila.

    L’intervento che ha previsto la realizzazione dei sottoservizi, del marciapiede e di una nuova pavimentazione in lastricato, è in dirittura di arrivo.

    A fare il punto del cantiere, in fase di ultimazione, è l’assessore ai lavori pubblici Roberto Fontani.

    “Via Senese – dice Fontani – sta acquisendo un nuovo look, orientato ad una fruizione sicura e sostenibile, senza perdere le peculiarità delle sue antiche origini. Una strada bella e confortevole, a misura di pedone, antica e moderna allo stesso tempo, era ciò che avevamo prospettato per uno dei luoghi più pregiati del nostro territorio”.

    “Il tratto interessato dall’opera pubblica – spiega – è quello compreso tra la piazzetta del circolo, piazza Pozzo nuovo, e l’antica porta di accesso al borgo medievale Porta Senese. Stiamo completando il marciapiedi, la pavimentazione ed entro qualche settimana passeremo all’illuminazione e al posizionamento delle fioriere autoilluminanti”.

    L’assessore Fontani con il sindaco Baroncelli: quando il cantiere in via Senese era solo agli inizi. Adesso siamo alle battute finali

    Step conclusivi anche per il percorso di valorizzazione del borgo di Noce.

    “Abbiamo completato la nuova rete acquedottistica che attraversa il borgo, in collaborazione con il gestore del servizio idrico integrato Publiacqua” fa sapere l’assessore.

    “Al momento – riprende Fontani – stiamo intervenendo sulla realizzazione del marciapiedi. Entro l’estate completeremo l’intervento, che ha richiesto una spesa pari a euro 150mila, che in battuta finale prevede l’installazione dell’illuminazione pubblica a led”.

    Obiettivi di messa in sicurezza sono stati raggiunti per la località Pietracupa dove il Comune ha realizzato, per un investimento pari a circa euro 80mila, il nuovo sistema fognario acquedottistico e risistemato il marciapiedi in modo da aumentare le condizioni di sicurezza per i pedoni.

    “Ambiente, da vivere in maniera lenta e consapevole, e cultura millenaria da conservare, valorizzare e promuovere nella contemporaneità – rilancia il sindaco David Baroncelli – questo è il comune denominatore alla base di ogni nostra scelta. Con gli investimenti in corso e in fase di completamento poniamo al centro delle priorità la bellezza e la sicurezza dei borghi di Barberino Tavarnelle”.

    “Un invito – conclude il primo cittadino – a tornare a vivere a pieno i nostri spazi ed un’operazione di valorizzazione tesa al rilancio, necessario ora più che mai, delle nostre eccellenze, in grado di accogliere e proporre ai visitatori un’esperienza totalizzante che unisce paesaggio, storia e tradizioni locali”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...