mercoledì 28 Ottobre 2020
Altre aree

    Sei nuove corse scolastiche per gli studenti di Barberino Tavarnelle e San Casciano

    Su richiesta delle amministrazioni comunali si potenzia il servizio Tpl nei territori del Chianti e della Valdelsa per rispondere alle esigenze di chi va a scuola in autobus

    CHIANTI FIORENTINO – Sei nuove corse sono state attivate in Valdipesa e Valdelsa per consentire agli studenti di recarsi nelle aree fiorentine in base ai diversi orari di ingresso e uscita delle rispettive scuole.

    Sono i rinforzi del servizio di trasporto pubblico locale che i Comuni di Barberino Tavarnelle e San Cascianohanno richiesto e ottenuto dalla Città Metropolitana in virtù della stretta collaborazione che le amministrazioni comunali hanno attivato con l’ente fiorentino e il consigliere delegato, Francesco Casini.

    “Non solo sono state ripristinate tutte le corse dello scorso anno – dichiarano le assessore alla Mobilità Serena Fedi ed Elisabetta Masti – ma abbiamo potuto contare su due nuovi veicoli di supporto, autobus in aggiunta che garantiscono un utilizzo corretto del mezzo, di cui su indicazioni del Ministero è fruibile l’80 per cento della capienza massima, e una corretta applicazione delle norme anti Covid, soprattutto per le corse che registrano una maggiore affluenza da parte degli utenti”.

    “Il dato più rilevante – riprendono – è il potenziamento di 6 nuove corse attivate nelle settimane scorso per andare incontro alle esigenze del pendolarismo scolastico e alla complessa organizzazione delle entrate scaglionate stabilite dalle scuole”.

    Gli orari delle nuove corse sono passibili di variazioni in quanto adeguati alla forma provvisoria degli orari scolastici che potranno poi passare ad una forma definitiva.

    “Invitiamo gli studenti – aggiungono le assessore – a compilare il questionario in visione dell’orario definitivo delle scuole per conoscere gli spostamenti degli studenti da casa agli istituti e le modalità per effettuarli”.

    Il questionario può essere compilato dagli studenti a questo indirizzo web.

    I Comuni precisano il dettaglio delle corse aggiuntive. Sono state introdotte due corse la mattina di cui una in partenza da Barberino Val d’Elsa, l’altra in partenza da Montespertoli, con fermate a Cerbaia, dirette al Liceo – Istituto Tecnico Russel Newton e all’Itis Meucci di Scandicci.

    Altre due sono state attivate per il ritorno da Firenze passando per San Bartolo a Cintoia, dirette a San Casciano e Barberino.

    La quinta corsa in partenza da Barberino, transita da Tavarnelle e San Casciano per raggiungere piazza della Libertà a Firenze.

    La sesta corsa, attivata per il ritorno, parte da viale Matteotti, a Firenze, e fa capolinea a Barberino dopo essersi fermata a San Casciano e Tavarnelle.

    Le amministrazioni comunali, pur restando a disposizione dei cittadini per eventuali richieste di informazione e segnalazioni, indicano recapiti e contatti utili del servizio di competenza della Città Metropolitana di Firenze: 800570530 numero verde, email [email protected].

    Numero verde Busitalia 800373760, email [email protected].

    Numero Osservatorio TPL della Città Metropolitana di Firenze 0552760697, email [email protected].

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...