spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 10 Giugno 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Serata unica a Barberino Tavarnelle: sette talenti di Masterchef 11… per una serata speciale da SiChef

    L'11 giugno saranno impegnati ai fornelli Mime Kataniwa, Dalia Rivolta, Pietro Adragna, Bruno Tanzi, Andrealetizia Pedrini, Nicky Brian Perera e Nicholas Bianchini: come partecipare

    BARBERINO TAVARNELLE – Siete pronti per un evento culinario senza precedenti?

    SiChef-Chianti Bistrot, a Barberino Tavarnelle, ha il piacere di annunciare la partecipazione di alcuni dei concorrenti più talentuosi e amati di MasterChef 11 in  una cena-evento tutta da gustare.

    Intatti l’11 giugno saranno impegnati ai fornelli Mime Kataniwa, Dalia Rivolta, Pietro Adragna, Bruno Tanzi, Andrealetizia Pedrini, Nicky Brian Perera e Nicholas Bianchini.

    Durante la cena avrete la possibilità di gustare alcuni dei loro piatti più iconici e deliziosi in una serata culinaria indimenticabile.

    Potrete conoscere queste star della cucina e i segreti che si celano dietro le loro abilità culinarie e la loro esperienza in una competizione così intensa come quella di Masterchef.

    I 7 ragazzi presenteranno i loro piatti e saranno a disposizione per condividere con tutti la loro passione per la cucina.

    Seguirà DJ Set di Bruno!

    Non perdetevi questa esperienza unica nel suo genere e lasciate che la passione per la cucina vi conquisti completamente.

    I biglietti per la serata sono in prevendita a 75 euro fino al 25 maggio, dopo tale data il prezzo sarà di 85 euro (il biglietto si può anche pagare in tre rate con Scalapay).

    Le prenotazioni sono già aperte alla pagina: https://www.sichef.cooking/product/serata-mastersichef-11-giugno-2023/.

    Per informazioni

    Telefono: 0550494153

    Mail: info@sichef.cooking

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...