spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Tagliati oltre 2 ettari di bosco ai Chiostrini senza autorizzazione: una denuncia e super multa

    Intervento dei carabinieri forestali di Barberino Tavarnelle: la tipologia di bosco non permetteva il taglio con "silenzio assenso". Quasi 12mila euro di sanzione

    BARBERINO TAVARNELLE – I militari della Stazione carabinieri forestale di Barberino Tavarnelle, nell’ambito della campagna di controlli sulla regolarità dei tagli boschivi, hanno accertato in località Chiostrini, nel comune di Barberino Tavarnelle, l’esecuzione di un taglio boschivo, in un’area di più di due ettari, realizzato in “difformità sostanziale”.

    In pratica, si spiega che nella documentazione trasmessa alla competente Città Metropolitana di Firenze il bosco era stato classificato come ceduo semplice, quindi soggetto a mera “dichiarazione di taglio”, che consente di procedere con le operazioni di taglio in base al “silenzio assenso” dell’ente.

    In realtà, già a colpo d’occhio di chi si è recato sul posto per i controlli, e comunque tramite l’effettuazione di rilievi tecnici e misurazioni, ai militari il bosco risultava essere ad alto fusto, con prevalenza di specie quercine e sporadica presenza di conifere.

    Vi erano di diverse classi di età che avevano raggiunto dimensioni ragguardevoli.

    Quindi il tipo di intervento era soggetto ad “autorizzazione” dell’ente preposto, che deve preventivamente valutare l’opportunità del taglio ed eventualmente dare prescrizioni.

    Il titolare della ditta boschiva è stato denunciato all’autorità giudiziaria per violazione del Codice del Paesaggio, per aver compiuto opere in assenza di autorizzazione.

    I carabinieri forestali, in applicazione della legge regionale toscana, hanno anche determinato sanzioni amministrative per un totale di 11.815 euro.

    Per l’effettuazione del taglio in difformità sostanziale, in assenza di autorizzazione e sanzioni aggiuntive per il danno forestale.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...