spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Tavarnelle: due bambine (di 4 e 7 anni) raccolgono da terra profilattici usati mentre giocano nel Parco del Mocale

    "Seguivamo i movimenti delle nostre figlie, quando abbiamo notato che la più piccola aveva raccolto qualcosa da terra..."

    BARBERINO TAVARNELLE – Erano appena arrivati, con le loro due bambine di 4 e 7 anni, al Parco del Mocale, a Tavarnelle, approfittando della bella mattina di oggi, sabato 13 maggio.

    E mentre si stavano sistemando sulla panchina, le due bimbe sono corse a giocare intorno al muretto. Aa pochi passi dall’altalena.

    “Seguivamo i movimenti delle nostre figlie, quando abbiamo notato che la più piccola aveva raccolto qualcosa da terra” ci raccontano i genitori.

    “Siamo subito corsi a vedere di cosa si trattasse – aggiungono – per renderci conto che intorno a loro c’erano cinque profilattici, usati probabilmente la notte stessa”.

    “Abbiamo subito disinfettato a entrambe le manine – proseguono – per poi allontanarsi da lì. Presi dal pensiero che magari si potessero essere messe le mani in bocca, abbiamo chiamato per scrupolo la guardia medica: per sapere se c’era da seguire una procedura particolare”.

    “Ci hanno detto che non c’era da fare nulla – raccontano ancora – se non, appunto, disinfettare loro le mani. Altro caso sarebbe stato se si fossero punte con l’ago di una siringa. C’è stato comunque consigliato di fare una denuncia ai carabinieri”.

    “Abbiamo invece chiamato la polizia locale – dicono i genitori – che ha provveduto a mandare del personale a togliere i profilattici”.

    “Siamo rimasti davvero male di quanto è accaduto – ammettono – e speriamo che fatti del genere non avvengano più, in particolare in un parco dove si ritrovano i bambini, anche perché abbiamo notato che altri profilattici erano vicini alla siepe del campo di pallacanestro”.

    “E dire – concludono – che intorno al parco è pieno di abitazioni…”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...