spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Music Tribe: pizza (e non solo) in pineta per sostenere la struttura polifunzionale

    Fino al 16 giugno fra buona tavola, cultura, foto, musica. E tanta, tanta bella gioventù

    BARBERINO VAL D'ELSA (BARBERINO TAVARNELLE) – L’associazione culturale The Tribe veste nuovamente i panni di ristorante-pizzeria presso la pinetina di Barberino Tavarnelle (via Ugo Foscolo, Barberino Val d'Elsa), al fine di raccogliere fondi per la struttura polifunzionale Music Tribe.

     

    La gestione ristorativa, arrivata alla quinta edizione, quest’anno si tiene dal 3 al 16 giugno. Oltre alla ormai testata qualità delle pietanze, Music Tribe realizza durante l’arco delle due settimane eventi culturali, tra cui un’esposizione fotografica dei propri soci e varie esibizioni.

     

    Domenica 16 giugno pranzo campagnolo in puro stile toscano, con l’intervento di “stornellatori” di musica popolare, a conclusione delle due settimane di questa pregevole manifestazione.

     

    L’associazione The Tribe, non avendo alcun sostegno economico pubblico, grazie ad iniziative come questa può sostenere la meravigliosa struttura Music Tribe a Linari, da cui i volontari gestiscono Scuola di Musica, Auditorium, Sale prova, Centri estivi e molte altre attività, oltre a promuovere vari eventi di beneficenza.

     

    Una realtà ormai da anni a servizio di un indiscutibile contributo sociale e culturale per il territorio.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...